Tutto Avellino
I migliori video scelti dal nostro canale

focus

Curva Sud Avellino assente, ecco i motivi: “Pandemia pretesto per eliminarci”

Curva Sud Avellino assente, ecco i motivi: “Pandemia pretesto per eliminarci”

Il direttivo Curva Sud, in un comunicato, ha spiegato i motivi dell'assenza nella trasferta dell'Avellino a Terni.

redazione TuttoAvellino

Gli ultras della Curva Sud Avellino hanno annunciato, in settimana, attraverso le parole di Franco Iannuzzi di non seguire l'Avellino a Terni, come forma di protesta contro le nuove disposizioni che regolamentano e limitano l'attività dei tifosi sugli spalti degli stadi.

In un comunicato pubblicato questa mattina, la Curva Sud ha confermato la sua assenza spiegandone i motivi.

"A poche ore dalla gara di Coppa Italia, che di fatto sancisce l'inizio della nuova stagione della Nostra Amata, ci teniamo a chiarire la nostra posizione. Ne abbiamo sentite tante: prima i vaccini, poi i green pass, infine il tampone. Ma i dubbi ci assalgono: viaggiamo per 5 ore in 9 in un furgone, muniti di vaccino, green pass e tampone e ci vogliono mettere distanziati, con mascherine, senza striscioni, bandiere, tamburi e megafono. Ma se siamo muniti di tampone e green pass perché dobbiamo stare distanziati? Non sapevamo inoltre che uno striscione e delle bandiere favorissero la trasmissione del Covid.

E poi ancora: "Ci preoccupa che la pandemia possa essere un pretesto per estirpare la minaccia degli ultras, per eliminarci. Dalla pandemia alla prevenzione per evitare contagi siamo passati al divieto di portare bandiere e striscioni, al perenne distanziamento e ai posti a sedere. A tutto questo diciamo no per l'ennesima volta e rinunciamo a seguire i nostri amati colori, a queste condizioni. Ma la nostra rinuncia non vuol dire resa".

Curva Sud Avellino assente, ecco i motivi: “Pandemia pretesto per eliminarci”

Curva Sud Avellino assente, ecco i motivi: “Pandemia pretesto per eliminarci”

tutte le notizie di