Tutto Avellino
I migliori video scelti dal nostro canale

focus

Di Gaudio: “Siamo padroni del nostro destino. Pensiamo a Vibo perchè con le piccole abbiamo perso punti”

Di Gaudio: “Siamo padroni del nostro destino. Pensiamo a Vibo perchè con le piccole abbiamo perso punti”

Le parole di Antonio Di Gaudio dallo store dell'US Avellino che analizza il momento in casa biancoverde

Marco Costanza

Antonio Di Gaudio, attaccante dell'Avellino, era presente all'evento dello store biancoverde per l'Immacolata e ha parlato di diversi temi sul momento dei lupi.

Queste le sue parole: "Il pareggio con il Bari da un lato brucia ma dall'altro ci ha dato consapevolezza di essere una grande squadra. Abbiamo messo sotto la prima della classe e abbiamo dimostrato di potercela giocare con tutti. Se avessimo finalizzato qualche occasione all'inizio oggi staremmo parlando di altro. Ma ora mettiamo in archivio questa partita e pensiamo a Vibo cercando di portare a casa i 3 punti". 

Sugli impegni prima di Natale: "Sarebbe importante fare 9 punti ma pensiamo a partita dopo partita. E' vero ci sono diversi scontri diretti, ma noi pensiamo a noi stessi. Fare più punti possibili prima della sosta è importante. Siamo padroni del nostro destino". 

Sul rigore non dato: "L'arbitro magari non ha visto, ma ripeto, oggi pensiamo a Vibo, perchè abbiamo perso punti con le piccole e per noi questa partita è davvero fondamentale non sbagliarla. Bari è archiviata, ci penseremo al ritorno. Come detto pensiamo alla Vibonese, perchè abbiamo perso troppi punti contro le piccole e purtroppo ora dobbiamo rincorrere e non sbagliare. Dobbiamo dare continuità alle vittorie fuori casa con Turris e Messina". 

Il perchè dei punti persi con le piccole: "Magari non eravamo al top all'inizio e abbiamo preso sotto gamba quelle partite che sulla carta erano facili. Ora stiamo tutti bene e dobbiamo vincere, per dare continuità. Dobbiamo fare bottino pieno ovunque e poi prenderemo quello che verrà. Crediamo al primo posto". 

Sui tifosi: "E' mancato questo affetto negli ultimi due anni, speriamo di continuare così per dare ulteriori soddisfazioni ai tifosi che sono stati spettacolari lunedì e che oggi ci stanno abbracciando con calore". 

tutte le notizie di