Tutto Avellino
I migliori video scelti dal nostro canale

focus

Lello Di Napoli: “Non mi spiego l’esonero di Pagani. Avellino? Il cavallo vincente si vede all’arrivo”

Lello Di Napoli: “Non mi spiego l’esonero di Pagani. Avellino? Il cavallo vincente si vede all’arrivo”

Le parole di Lello Di Napoli che racconta la vicenda del suo esonero con la Paganese e parla anche dell'Avellino.

Marco Costanza

Intervistato da Radio Punto Nuovo, Lello Di Napoli, da poco esonerato dalla panchina della Paganese, ha parlato della sua vicenda sulla panchina azzurro stellata e anche di Avellino. 

Queste le sue parole: "Le polemiche non servono a nulla, la Paganese ha ritenuto opportuno esonerarmi, perchè magari hanno pensato di alzare l'asticella degli obiettivi, perchè magari non mi ritenevano in grado di guidare una Ferrari, come dicono loro. Io penso che gli obiettivi potevano essere raggiunti senza problemi. Io l'ho presa bene, penso di essermene uscito più forte da questa vicenda. Quindi vado avanti per la mia strada. Mi dispiace perchè avevo voglia di far bene, l'anno scorso ci siamo salvati ai playout all'ultimo secondo, e abbiamo raggiunto l'obiettivo richiesto. Penso che per raggiungere un obiettivo bisogna metterci passione, dedizione, determinazione. L'anno scorso a gennaio ci davano per morti, poi ci siamo salvati al 97'. Probabilmente il nuovo direttore sportivo ha pensato che non sono all'altezza di guidare questa squadra, che secondo lui deve arrivare ai playoff o in Serie B".

Su Avellino-Latina: "Il Latina è una buona squadra, molto aggressiva, che lotta su ogni pallone. Ma penso che l'Avellino sarà tra le protagoniste per vincere il campionato. Le squadre che puntano a vincere si vedono più in là. La garanzia dell'Avellino è mister Braglia. Magari all'impatto può sembrare che sia partita male ma il cavallo vincente si vede all'arrivo. All'inizio occhio alle squadre che devono salvarsi, che lottano su ogni campo. Chi deve vincere si vede alla fine".

tutte le notizie di