focus

Mandorlini: “Ad Avellino ne ho viste di tutti i colori, sarà più bello vincere dopo quello che ci hanno fatto”

Andrea Mandorlini non abbassa i toni e nel corso della conferenza stampa di presentazione di Avellino-Padova, insiste: “Abbiamo subito troppo per episodi che non fanno parte del gioco, ma non dobbiamo lamentarci altrimenti dicono che ci...

redazione TuttoAvellino

Andrea Mandorlini non abbassa i toni e nel corso della conferenza stampa di presentazione di Avellino-Padova, insiste: “Abbiamo subito troppo per episodi che non fanno parte del gioco, ma non dobbiamo lamentarci altrimenti dicono che ci piangiamo addosso. Invece sono cose gravi e non potevo star zitto, in campo è stato permesso di tutto, il Padova non è stato tutelato. Sarà più bello andarsi a prendere qualcosa di positivo dopo tutto quello che abbiamo subito.

Noi possiamo metterla sulla tecnica, ma se ci danno delle gomitate in faccia conta poco giocare bene o male. Per fortuna siamo stati bravi a non cadere nelle provocazioni dell'Avellino. Su quel campo ne ho passate di tutti i colori quando giocavo con l'Ascoli e l'Inter. Avellino fa di questo atteggiamento una forza".

Sugli indisponibili: "Mancheranno Cissè, Santini e Gasbarro. Nicastro sta bene, si è allenato ed è convocato. Ronaldo di nuovo nel tridente? Vediamo, aspetterò fino all’ultimo. All’andata abbiamo fatto bene per un’ora, poi siamo calati. Supplementari e rigori? Io penso ai 90 minuti, abbiamo bisogno di tutti".