Tutto Avellino
I migliori video scelti dal nostro canale

focus

Orlandi (ag. Sbraga): “Di Somma e Braglia lo volevano già un anno fa. E’ il Bonucci della Serie C”

Foto tratta da Sportchannel

Le parole dell'agente del difensore Andrea Sbraga, che parla della trattativa con l'Avellino e delle caratteristiche del giocatore

Marco Costanza

Intervistato da Prima Tivvù, Alessandro Orlandi, agente del neo difensore dell'Avellino, Andrea Sbraga, ha parlato delle caratteristiche del giocatore e ha svelato un retroscena di mercato con la società biancoverde.

Queste le sue parole: "Parto con un retroscena di mercato. Di Somma e Braglia avevano cercato Sbraga anche nella sessione di mercato di un anno fa, dell'estate scorsa. Lo volevano dal Novara, lui però aveva ancora due anni di contratto, era uno dei giocatori simbolo della squadra ma non si fece nulla perchè Andrea in quel momento veniva da un a condizione non ottimale e aveva bisogno di tempo per recuperare la forma giusta e l'Avellino aveva bisogno di un giocatore già pronto. E quindi non si fece più nulla. Fu stesso Andrea che disse all'Avellino che in estate non era in grado di dare il massimo pronti via. Poi andò all'Arezzo a gennaio, ma questa estate c'è stato un ritorno di fiamma di Di Somma, che ha spiegato il progetto, della stima di Braglia, che lo voleva dai tempi di Lecce. Nasce tutto dall'entusiasmo e dalla voglia di confrontarsi in una piazza importante, gli stimoli che ti regala una piazza come Avellino hanno fatto la differenza rispetto ad altre proposte, di altre grandi squadre di Serie C". 

Le caratteristiche: "E' molto duttile, si adatta bene sia ad una difesa a 3 che a 4. E' un difensore centrale di impostazione, una sorta di Bonucci della Serie C". 

tutte le notizie di