Serie C2 girone C: Cesinali sempre più solo in vetta, bene il Cus Avellino

17.02.2018 23:56 di redazione TuttoAvellino Twitter:    Vedi letture
Serie C2 girone C: Cesinali sempre più solo in vetta, bene il Cus Avellino

Ottime prove per entrambe le avellinesi in Serie C Futsal che non deludono le aspettative e portano a casa punti preziosi.
Turno di riposo per L'Agostino Lettieri che andrà in scena sabato prossimo in quel di Minori.

Grande prestazione per il Real Cesinali che travolge il Nocera con il risultato di 6-2.
Partita chiusa già nella prima frazione grazie alle reti di Simonetti al 1', Nardotti al 3', Perillo al 5', Sorrentino al 7', Perillo al 11'e ancora Perillo al 15'.Inutili le reti siglate da Ventura e Longobardi nella seconda frazione per gli ospiti, cosi' come il tiro libero calciato fuori negli ultimi minuti da Perillo.

Vincente anche il Cus Avellino in casa contro il Real Pagani con il risultato di 5-1. Anche qui la partita non sembra mai
in discussione per i padroni di casa che regalano spettacolo in campo grazie alle magie di Galeotafiore e Lombardi.
In goal per i biancoverdi vanno Galeotafiore e D'Argenio che mettono a segno due splendide doppiette, chiude il match con il quinto goal Antonio Lombardi. Negli ospiti merita di essere citato il goal del momentaneo pareggio di Giordano (1-1)

Dicevamo di due fondamentali vittorie, ma con motivazioni diverse. Il Real Cesinali punta al salto diretto in serie C1 visto il gap che persiste tra la prima della classe, il Cesinali a quota 45 punti, e le inseguitrici Agerola, San Marzano e Virtus Campagna, rispettivamente a 35,32 e 31 punti.
Situazione diversa per le altre due avellinesi, Cus Avellino e Agostino Lettieri, che puntano alla qualificazione ai playoff.
La classifica vede momentaneamente a pari punti L'Agostino Lettieri e L'Atletico Eol Eboli a quota 24 punti, con i primi favoriti per la differenza reti. Ad Inseguire ci sono Cus Avellino e Futsal Coast a 22 punti e Minori e Pagani a 19. Staccate ormai Battipaglia, Nocera e Fimas a quota 14,8 e 3 punti.

Guido Sanseverino