giovanili

Primavera 3, Mocanu lancia i lupacchiotti al successo contro il Foggia (1-0)

Primavera 3, Mocanu lancia i lupacchiotti al successo contro il Foggia (1-0)

Seconda giornata del campionato di Primavera 3 che ha visto contrapporsi Avellino e Foggia. Il duo in panchina, composto da Antonio Iandolo e Raffaele Biancolino, conquista la prima vittoria in campionato, riscattandosi dalla sconfitta di...

Marco Costanza

Seconda giornata del campionato di Primavera 3 che ha visto contrapporsi Avellino e Foggia. Il duo in panchina, composto da Antonio Iandolo e Raffaele Biancolino, conquista la prima vittoria in campionato, riscattandosi dalla sconfitta di Monopoli.

Primo tempo a tinte rossonere con l’Avellino assistito dalla dea bendata. Avvio sprint per gli uomini di mister Pavone che aggrediscono gli irpini sin dal primo minuto. L’Avellino prova a rispondere ma il Foggia appare più lucido nelle ripartenza. Nel primo tempo i satanelli pugliesi sbagliano un calcio di rigore con Tonti e colpiscono il palo con Totaro dopo una bella azione di gioco. In difficoltà Candela nel ruolo di terzino destro che ha lasciato molti spazi agli avversari. L’Avellino ha visto annullarsi un goal per fuorigioco realizzato da Barilotti ed è apparsa poco lucida a sfruttare i calci da fermo. Buon primo tempo di Tarcinale che ha recuperato molti palloni vaganti a centrocampo.

Nel secondo tempo, l’ingresso di Florio, Colurciello e Panico hanno cambiato la partita dando sicurezza al resto della squadra. L’Avellino di Iandolo e di Biancolino cresce e attacca gli spazi del Foggia che prova a reagire ma, rispetto al primo tempo, non riesce a superare la difesa irpina. La partita cambia al 76’ quando Mocanu aggredisce un pallone perso dalla difesa del Foggia che mette in serie difficoltà l’estremo difensore  Scognamiglio che nulla può sull’incursione dell’attaccante biancoverde.

Il Foggia, dopo il goal prova a reagire ma l’Avellino, galvanizzata dal goal, non concede nulla agli avversari. La partita si conclude con la prima vittoria per la squadra di casa che porta fiducia all’interno dello spogliatoio.

L’allenatore, Antonio Iandolo, commenta a fine gara: “Non sono soddisfatto di quanto visto in campo, certamente sono contento della vittoria ma dobbiamo lavorare sodo per migliorarci. Non possiamo concedere agli avversari molti spazi come visto nel primo tempo. Nella ripresa mi è piaciuto l’atteggiamento che è stato premiato dal goal. Adesso lavoriamo in vista della prossima gara, dobbiamo sbagliare il meno possibile.”

Formazioni

Avellino: Petrone; Candela, Di Martino, De Maio, Barilotti, Panariello, Tarcinale, Gennarelli, Mocanu, D’Agosto, Musto

A disposizione: Volpe, Alaia, De Santis, Stanzione, Rekik, Caldiero, Panico, Colurciello, Florio, Di Zazzo, Aiello, Buonocore

Allenatore: Antonio Iandolo

Foggia: Scognamiglio; Padalino, Tonti, Cobuzzi, Cocinelli, Botticelli, Totaro, Carnevale, Luongo, Mininno, Castronuovo

A disposizione: Leccese, Molfetta, Bonabitacola, Romagnoli, Rotoli, Ambrosino, Di Canio, Bencivenga, D’Avanzo, Moscelli, Candela

Marcatori: 76’ Mocanu

tutte le notizie di