l avversario

De Carne (dg Monopoli): “L’Avellino sarà come un branco di lupi affamati. Dobbiamo fare massima attenzione”

De Carne (dg Monopoli): “L’Avellino sarà come un branco di lupi affamati. Dobbiamo fare massima attenzione”

Le parole del direttore generale del Monopoli, De Carne, che presenta la sfida di lunedì contro l'Avellino.

Marco Costanza

Intervistato da Radio Punto Nuovo, il dg del Monopoli, Fabio De Carne, ha parlato di come si sta avvicinando la sua squadra in vista della gara con l'Avellino di lunedì prossimo.

Queste le sue parole: "Sicuramente mister Braglia ha usato le giuste parole per spronare il gruppo. Ha le sue ragioni per rivolgersi alla squadra in quel modo e condivido il suo pensiero per cercare di far dare tutto alla squadra. Certamente troveremo un Avellino arrabbiato, determinato a far bene e sarà una partita difficile. Bisogna partire dai playoff che l'Avellino ha fatto un qualcosa di importante, con una tifoseria superiore, che ho visto in qualche video. Magari ora, con le aspettative che si sono alzate, qualche giocatore ha risentito un po' la pressione. Io credo che questo momento sia dovuto ad un desiderio di voler dimostrare sin da subito che ci sono le carte in regola per fare benissimo e qualcuno ha pagato questa situazione". 

Sul Monopoli: "Abbiamo ottenuto tre vittorie meritatissime, ci troviamo in vetta, ci aspettavamo un inizio importante ma eravamo consapevoli di aver affidato la gestione tecnica ad un allenatore capace di proseguire il progetto iniziato qualche anno fa. Abbiamo un mix di giovani e gente esperta e siamo pronti a fare un buon campionato".

Sugli obiettivi: "La scelta di cambiare tecnico è stata voluta da mister Scienza che voleva avvicinarsi a casa. L'avvento di mister Colombo è stato studiato dalla società e al momento sta avendo le risposte desiderate. Ad oggi i risultati ci danno piena ragione. Noi partiamo per salvarci, nel momento in cui iniziamo a volare più in alto, rischiamo di farci male. Cercheremo di rimanere con i piedi per terra". 

Che Avellino aspettiamo: "Siamo tutti consapevoli che troveremo un Avellino da branco di lupi affamati. Sappiamo che i risultati non hanno sorriso alla squadra irpina e che vorranno riscattarsi. Cercheremo di preparare la gara con ancora maggiori dettagli".

Sul campionato: "La griglia non cambia, ci sono squadre fortissime e non cambiamo i nostri obiettivi. Veniamo da due anni di pandemia, di difficoltà economiche e quindi prima ci salveremo e poi penseremo a qualcosa di più importante".

 

tutte le notizie di