Tutto Avellino
I migliori video scelti dal nostro canale

l avversario

Flammia (dg Potenza): “I valori tecnici dell’Avellino non rappresentano la classifica. Ma ce la giocheremo”

Flammia (dg Potenza): “I valori tecnici dell’Avellino non rappresentano la classifica. Ma ce la giocheremo”

Le parole del dg del Potenza, Daniele Flammia, irpino d'origine, che parla in vista della sfida contro l'Avellino di domenica.

Marco Costanza

Il direttore generale del Potenza, Daniele Flammia, ha parlato a Radio Punto Nuovo in vista della sfida contro l'Avellino, in programma al Partenio domenica alle 14.30.

Queste le sue parole: "Sappiamo di incontrare una delle squadre più importanti del girone. Non  sarà una partita facile, ma il mister sta lavorando bene con la squadra e daremo il massimo per strappare punti al Partenio. Purtroppo, da irpino, dispiace arrivare a questa partita con pochi punti entrambe, affetti da pareggite, e abbiamo bisogno di dare una svolta al campionato".

Il tifo per l'Avellino: "Il tifo è una cosa e poi la professione è altro. Sono stato presente al Partenio per anni, ora però il mio lavoro mi porta chiaramente a pensare al bene del mio club".

Sul momento del Potenza: "La mentalità è quella di andare su tutti i campi a giocarci la partita per vincerla. Se vai a difenderti contro determinate squadre, tra cui l'Avellino, rischi di prendere imbarcate. La nostra rosa è composta da giovani che tra qualche anno vedremo in categorie superiori come accaduto per altri elementi in passato. In questo momento ci manca un po' di cinismo, con il Monterosi abbiamo fallito 7-8 palle gol e abbiamo preso gol al 90', rischiando di perdere la gara, pareggiata poi nel recupero. Nessuna partita è facile quest'anno, ci sono tante squadre attrezzate ma bisogna attendere ancora un po' per vedere il reale valore delle squadre".

Sull'Avellino: "Ho visto tutte le partite dei lupi, meritava delle vittorie senza dubbio, speriamo che quanto prima entrambe riusciremo a risollevarci. Conosciamo i valori tecnici dei lupi, e non sono certo quelli della classifica. In questo inizio conta ancora molto la preparazione e i giocatori in forma".

la Curva Sud: "E' sempre stato il 12° uomo, la storia lo dimostra. Sono contento che anche da Potenza arriveranno il massimo dei tifosi consentiti, ovvero 250. E' un po' il ritorno alla vita.

Qualche recupero: "C'è qualcuno in via di recupero, vediamo un pò, il mister ci lavorerà in questi giorni. Vediamo cosa può accadere in questi 2-3 giorni".

tutte le notizie di