Tutto Avellino
I migliori video scelti dal nostro canale

l avversario

Lucarelli: “Mi è piaciuto lo spirito di sacrificio”. Sull’episodio con il tesserato dell’Avellino…

Lucarelli: “Mi è piaciuto lo spirito di sacrificio”. Sull’episodio con il tesserato dell’Avellino…

Le parole del tecnico della Ternana, Lucarelli, dopo la gara vinta contro l'Avellino in Coppa Italia.

Marco Costanza

In casa Ternana, a parlare dopo la vittoria con l'Avellino, il tecnico Cristiano Lucarelli, che ha analizzato il successo dei suoi ai rigori.

Queste le sue parole riportate da Ternananews: "Quello che mi è piaciuto stasera è lo spirito di sacrificio ed il saper soffrire. Partite come queste ce ne saranno molte in Serie B, sarà difficile chiudere gli avversari in area di rigore come lo scorso anno. Dovremo abituarci a partite cosi, che si decideranno con gli episodi. Siamo rimasti in dieci, mi è piaciuto lo spirito. Complimenti ai ragazzi per lo spirito di sacrificio mostrato nel momento di difficoltà.

Sull'episodio che lo ha visto coinvolto contro un componente della panchina dell'Avellino: "Diciamo che c'era bisogno di difendere il territorio".

Secondo tempo Ternana con uno spirito migliore: "I ragazzi si allenano con grandissima intensità. Ci alleniamo con i gps, abbiamo superato gli obiettivi che avevamo".

Sul ritorno dei tifosi allo stadio: "Il colpo d'occhio era bello, sembrava di più di quelli che c'erano. Per me è stata una novità. C'è stato un pizzico di emozione. Vediamo chi ci sostiene dal vivo, è stato bello aver giocato davanti alla nostra gente".

Pettinari è entrato e ha spaccato la partita: "Ha avuto un problema sulla pianta del piede. L'abbiamo recuperato in extremis, non sta benissimo e si vede. All'inizio c'è da soffrire, dobbiamo cercare di recuperare i nostri effettivi più velocemente possibile, arrivare a quelle partite in una certa maniera".

Sulla prestazione di Furlan: "Da sempre tutto, va oltre la zona di comfort. Ha giocato 50' da esterno basso destro, da grande disponibilità. E' uno che fa gruppo, qualsiasi cosa gli chiedi di fare lui si getta nel fuoco, come altri. E' un bel senso di appartenenza".

Quanti elementi mancano per completare la rosa: "Dobbiamo completarci, almeno tre ne arriveranno".

Sugli arrivi di Donnarumma e Martella: "Danno maggiore consapevolezza a tutti e ci potrebbero far fare il salto di qualità. Non cambiano gli obiettivi ma cresce di più l'autostima".

tutte le notizie di