le pagelle

Avellino-Campobasso 1-1, le pagelle: brilla Kanoute. Male in tanti

Avellino-Campobasso 1-1, le pagelle: brilla Kanoute. Male in tanti

le pagelle di Avellino-Campobasso. bene Kanoute per i lupi. Male in tanti.

Marco Costanza

L'Avellino impatta 1-1 alla prima di campionato contro il Campobasso. Queste le pagelle della compagine biancoverde

FORTE 6: Buona parata all'inizio. Poi non viene mai chiamato in causa. Sul gol ospite incolpevole, palla piazzata all'angolino imparabile.

L. SILVESTRI 5,5: Il migliore dei 3 centrali di difesa titolari. Non che faccia cose clamorose ma è ordinato e preciso nei momenti importanti. Sul gol ospite, come tutta la retroguardia, posizionato male. Per il resto gara ordinata.

SBRAGA 5,5: Soffre la rapidità degli attaccanti molisani nel primo tempo e anche in fase di impostazione non riesce a costruire trame importanti. Deve crescere sicuramente tanto.

BOVE 5: Soffre nella fase iniziale. Un po' impreciso e legnoso e poco reattivo. Ammonito al 18'. Soffre il ritorno in campo dopo diversi mesi. Esce al 45' per Scognamiglio. DAL 45' SCOGNAMIGLIO 5,5: La sua partita dura una ventina di minuti, si infortuna su una azione d'angolo. Sul gol ospite non posizionato benissimo. DAL 71' MICOVSCHI 5,5: si vede poco. Al 90' avrebbe la palla del 2-1 sulla testa ma non ci crede e non riesce ad impattare. Si attende la migliore versione dell'esterno rumeno.

CIANCIO 5,5: Buone sortite offensive nel primo tempo. Nel secondo tempo cala alla distanza.

MASTALLI 5: Si vede poco, Braglia gli affida la cabina di regia dell'Avellino ma non non riesce ad incidere al massimo delle sue qualità. DAL 56' DE FRANCESCO 5,5: Braglia lo inserisce come metronomo, prova a fare qualcosa, ma non incide come sperato.

D'ANGELO 5,5: Partita non ai suoi livelli. Si vede poco in fase offensiva. Al 70' sbaglia in passaggio importante dal quale nasce il gol del Campobasso. Si rifà segnando il rigore del pareggio al 79'.

MIGNANELLI 5: Non entra bene in partita. Poco reattivo sia in fase difensiva che offensiva. Al 42' sulla traversa di Kanoute non è abile a calciare in porta da pochi passi. Sbaglia appoggi semplici e perde troppo palla. Nella ripresa potrebbe far esplodere il Partenio con un sinistro da fuori al 55', pochi secondi prima di lasciare spazio a Tito. DAL 56' TITO 5,5: sostituisce un abulico Mignanelli ma non riesce a dare quel cambio di marcia sperato da Braglia.

KANOUTE 7: Il migliore dell'attacco biancoverde. Impegna il portiere ospite al 13', poi al 42' colpisce una traversa clamorosa. Nel secondo tempo cala un po' ma al 76' su una sua sortita arriva il rigore che consente ai lupi di pareggiare. Ottimo esordio per lui.

CARRIERO 5: Non la versione migliore della "ruspa", anzi, una delle peggiori. Nel primo tempo schierato alle spalle di Plescia, insieme a Kanoute, non incide. Anche nella ripresa non bene, poco preciso e troppo frenetico. Ci sarebbe un rigore su di lui non fischiato, ma cambia poco.

PLESCIA 5,5: Colpo di testa iniziale che non trova la porta. Poi tanta lotta contro i centrali molisani. Al 55' anche sfortunato quando sul palo di Mignanelli, il suo tap-in finisce a sua volta sul palo. Generosità ma non di più. DAL 71' GAGLIANO 6: Si presenta con una bella azione personale e un sinistro da fuori poco alto. Troppo poco per poter incidere ma buone )impressioni.

BRAGLIA 5: Schiera elementi non in condizione e in ruoli adattati.  Alcune scelte hanno fatto discutere. La squadra ha comunque lottato e creato ma ha rischiato di perdere contro una neopromossa.

tutte le notizie di