Tutto Avellino
I migliori video scelti dal nostro canale

le pagelle

Avellino-Catanzaro 0-0, le pagelle: Forte è una sicurezza, Dossena muro, Maniero spento

Avellino-Catanzaro 0-0, le pagelle: Forte è una sicurezza, Dossena muro, Maniero spento

L'Avellino non va oltre lo 0-0 col Catanzaro. Forte è una sicurezza, Dossena un muro. Male Maniero. Le pagelle dei biancoverdi.

Carmine Roca

L'Avellino frena ancora, vittima della poca pericolosità offensiva e della sfortuna (ancora un legno colpito). Forte è una sicurezza, Dossena insuperabile. Maniero spento. Le pagelle di Avellino-Catanzaro 0-0

 

Forte 7 – Formidabile il suo intervento in uscita bassa sul tiro a botta sicura di Verna. Salva il risultato e mostra sicurezza in ogni intervento. Ottimo in anticipo su Carlini nella ripresa.

Ciancio 6 – Difensore per necessità, sbanda in avvio assieme a Rizzo, poi prende le misure e ne viene fuori con l’esperienza.

Dossena 6,5 – Solito muro, prende un colpo in testa da Vazquez che avrebbe meritato almeno un giallo. Non lascia nulla a Cianci e all'argentino confermando di essere in ottima forma.

Bove 6,5 – Prima rischia grosso spedendo Cianci in porta, poi è salvifico nell’anticipare Bearzotti dopo la respinta di Forte sul tiro di Verna. Il suo intervento vale quanto a un gol.

Rizzo 6 – Soffre Porcino in avvio di gara, poi con personalità emerge e conquista una sufficienza piena.

Carriero 6 – Solita garra in mezzo al campo, becca palloni e gambe e non disdegna il tiro in porta dopo un’azione personale avviata a metà campo.

Aloi 6 – Rischia subito un giallo in apertura di match, male nella gestione dei calci piazzati, meglio nel fronteggiare gli avversari in giallorosso in mezzo al campo.

D'Angelo 6 – Nel primo tempo e per buona parte della ripresa conferma il momento di appannamento, si vede poco e non prova mai l’inserimento in area. Poi ha due chance per sbloccare l'incontro e colpisce una traversa.

(43’ st Matera sv)

Mignanelli 5,5 – Rimane immobile quando Verna lo fulmina, entra in area e tira in porta trovando l’opposizione di Forte. I suoi cross non preoccupano mai il Catanzaro.

(33’ st Tito sv).

Mastalli 5,5 – Si muove lungo tutto il fronte d'attacco, ma troppo a intermittenza. Qualche buono spunto palla al piede, ma sono più le volte che non vede palla fermato dai difensori giallorossi. L'impegno non basta.

(33’ st De Francesco 6 - Ha sul destro il pallone della vittoria, ma lo calcia debolmente).

Maniero 5 – Fazio e Scognamillo lo annullano, di palloni ne vede pochi e quelli che prende li perde. Passo indietro rispetto alla buona prova offerta col Potenza.

(43’ st Gagliano sv).

All.: Braglia 6 - Fa di necessità virtù senza due difensori e quattro attaccanti. L'Avellino crea poco, ma è sfortunato: sesto legno stagionale.

tutte le notizie di