Tutto Avellino
I migliori video scelti dal nostro canale

le pagelle

Avellino-Foggia 2-2, le pagelle: Maniero on fire, Kanoute e Silvestri errori sui gol

Avellino-Foggia 2-2, le pagelle: Maniero on fire, Kanoute e Silvestri errori sui gol

Maniero, il migliore in campo, non basta all'Avellino per battere il Foggia. Errori di Kanoute e Silvestri sui gol dei rossoneri. Le pagelle.

Carmine Roca

L'Avellino si fa riprendere dal Foggia al 94', dopo essere passato due volte in vantaggio con Maniero, il migliore in campo. Kanoute e Silvestri ingenui sui gol dei rossoneri, Forte beffato, Dossena c'è. Le pagelle di Avellino-Foggia 2-2.

 

Forte 5,5 – Attento sulla bordata centrale di Garofalo, ma poi becca il gol della domenica da 25 metri e viene sorpreso dal diagonale di Ferrante. Poteva fare meglio in entrambe le occasioni. Ammonito, salterà il Campobasso per squalifica.

Silvestri 5,5 – Prima di valutare la sua prestazione, mi preme tornare sulla valutazione della prova di Vibo Valentia, giudicata con una sufficienza piena da TuttoAvellino, ma mal digerita dal calciatore con un commento seccato pubblicato sul suo profilo social. Eppure, anche Braglia, venerdì mattina, ha ricordato le due defaillance sulle occasioni avute da Ngom. Detto ciò, frena Curcio, l’elemento più talentuoso del Foggia. Ma al 94’ manca l’intervento su Ferrante, che gli scappa via e fa 2-2. Peccato.

Dossena 6,5 – Ingaggia un duello fisico con Ferrante, che non lascia tracce fino al gol del pareggio. Prova positiva, nonostante le due reti incassate dai lupi.

Bove 6 – Lascia a Merkaj solo conclusioni dalla distanza. Sbriga bene anche le situazioni più spinose. Era diffidato, ammonito, salta pure lui il Campobasso.

(43’ st Scognamiglio sv).

Ciancio 6 – Spinge poco nel primo tempo, impegnato a coprire la fascia dalle incursioni di Curcio e Gallo. Poi pennella il cross per l’inzuccata di Maniero.

Matera 6 – Gestisce malino i calci piazzati, molto meglio in termini di quantità in mezzo al campo. Corre tanto, pressa e recupera palloni. Ammonito, Braglia preferisce evitare problemi.

(26’ st Aloi 6 – Una traversa e un gol annullato. Ottimo impatto sulla partita, ma un po’ molle sugli sviluppi dell’azione che ha portato il Foggia al 2-2).

D'Angelo 5 – Un pesce fuor d’acqua nel 3-4-3. Spento e impacciato, non riesce a fare ciò che vorrebbe e nella ripresa soffre il centrocampo rossonero.

Mignanelli 5,5 – Meglio nel primo tempo. Poi perde un po’ di fiducia a inizio ripresa, prende un giallo ed esce dalla contesa.

(18’ st Tito 5,5 – Relegato in panchina, quando entra non riesce a brillare).

Kanoute 5 – Si muove a tutto campo, assistendo Maniero e Di Gaudio, scambiando e sovrapponendosi all’ex Palermo. Ma il pallone perso sul gol di Di Pasquale gli vale un voto basso in pagella.

(26’ st Micovschi 6 – Prova a darsi da fare, sufficienza di stima, ma ci aspettiamo cose migliori).

Maniero 7,5 – Inizia in sordina. Si scuote dal torpore scaricando un bel destro dalla distanza, respinto in corner da Volpe. Nella ripresa sale in cattedra e timbra i due gol dell’Avellino, che avrebbero meritato la vittoria.

(43’ st Gagliano sv).

Di Gaudio 6 – Funambolico con il pallone tra i piedi, ma si perde sul più bello. Mezzo voto in più per la punizione conquistata in occasione del 2-1.

All.: Braglia 5,5 – Perde altri due punti per strada, a partita quasi finita. Soffre il Foggia a centrocampo.

tutte le notizie di