le pagelle

Avellino-Latina 1-1, le pagelle: Dossena illude, Carriero rovina tutto. Male Plescia

Avellino-Latina 1-1, le pagelle: Dossena illude, Carriero rovina tutto. Male Plescia

Avellino-Latina 1-1: ecco le pagelle dei calciatori biancoverdi.

redazione TuttoAvellino

L'Avellino si ferma nuovamente sul pari: 1-1 contro il Latina, terzo segno X di fila, condizionato ancora da un'espulsione contro i biancoverdi. Protagonista in negativo Carriero, espulso a fine primo tempo per una fallo di reazione su Nicolao. Bene la difesa, Maniero si sacrifica, Carriero rovina tutto. Le pagelle di Avellino-Latina 1-1. 

Forte 6 - Non può nulla sul tiro di Carletti che si infila in porta regalando il pareggio al Latina. Mostra attenzione per tutto l'arco dell'incontro.

Ciancio 6 - Macina chilometri, si mette pure in proprio provando la sortita offensiva, venendo meno al momento della conclusione. Sul pezzo.

Dossena 6,5 - Gol da bomber di razza, si sostituisce agli attaccanti e regala una gioia effimera all'Avellino. In difesa poche sbavature, qualche dubbio sul gol di Carletti.

Silvestri 6,5 - Pure lui sbaglia poco o nulla e in attacco sfiora la segnatura con un colpo di testa che si stampa contro la traversa, a Cardinali battuto.

Tito 6,5 - Dal suo sinistro nascono sempre cross interessanti, come quelli che portano al gol di Dossena e alla traversa di Silvestri. In crescita.

(43' st Mignanelli sv).

Carriero 3 - È troppo nervoso e ce ne siamo accorti anche durante le amichevoli pre-campionato. Stavolta non la passa liscia, rifila un colpo a palla lontana a Nicolao e viene espulso lasciando l'Avellino in dieci, sull'1-1.

De Francesco 5,5 - Prova a ragionare in mezzo al campo, ma dopo un buon primo tempo esce dalla partita nella ripresa.

(29' st Matera 6 - Ci mette impegno, ma non ha occasioni per mostrare le sue qualità).

D’Angelo 6 - Solito buon apporto a tutto campo, con meno lucidità in avanti. Cicca un colpo di testa comodo nel primo tempo, non smette mai di correre nella ripresa.

Kanouté 6 - Il gol non è nel suo DNA, quindi aiuta la squadra a creare pericoli alla difesa del Latina. È l'ultimo a tirare il fiato.

Gagliano 5,5 - Prestazione incolore, fino a quando rimane in campo si batte contro la difesa del Latina ma spesso risulta farraginoso. Esce nell'intervallo nel nome dell'equilibrio tattico.

(1′ st Mastalli 6 - Buone geometrie in mezzo al campo, ma siamo ancora lontani dal calciatore ammirato quando giocava con la Juve Stabia).

Maniero 6 - Si sacrifica molto, sfiora il gol di testa, difende palla e fa salire la squadra soprattutto quando rimane in dieci. Poi finisce la benzina e viene sostituito.

(29' st Plescia 5 - Impalpabile, sulla falsariga della prova del Menti. Così non va).

All.: Braglia 5,5 - Seppure in dieci per 60' minuti l'Avellino avrebbe potuto e dovuto fare di più contro un avversario tutt'altro che trascendentale. Arriva il terzo pareggio di fila e la vetta è già lontana 6 punti.