Tutto Avellino
I migliori video scelti dal nostro canale

le pagelle

Avellino-Rappresentativa Mista 9-0: promossi e rimandati del test pre-campionato

Avellino-Rappresentativa Mista 9-0: promossi e rimandati del test pre-campionato

L'Avellino ha rifilato nove reti alla Rappresentativa Mista: scopriamo insieme i promossi e i rimandati del test di oggi.

Carmine Roca

L'Avellino ha vinto 9-0 contro la Rappresentativa Mista (formazione composta da calciatori che militano nelle categorie inferiori) nel terzo test pre-campionato, nel ritiro di Roccaraso.

Qualche buona indicazione per Piero Braglia, ma anche la conferma che c'è ancora da migliorare, in vista della nuova stagione. Luci ed ombre negli 85' di gioco (l'Avellino ha chiesto e ottenuto dall'arbitro di terminare anzitempo il match). Andiamo a vedere i promossi e i rimandati di oggi.

PROMOSSI

ALOI - Sicuramente il più in palla tra le fila biancoverdi. Buone geometrie in mezzo al campo, pesca in continuazione gli esterni di centrocampo, mettendosi in proprio sul finire del primo tempo, con un gran gol dai venticinque metri (pallone all'incrocio dei pali). Rapido e reattivo per tutto l'arco del confronto, di gran lunga il migliore in campo.

MIGNANELLI - Schierato da quinto a centrocampo pennella subito un cross perfetto per l'inzuccata di Bernardotto che vale il vantaggio irpino. Al netto di pochi svarioni, l'ex Modena si conferma anche nella ripresa cogliendo una traversa e servendo a Carriero l'assist per il momentaneo 6-0. Ha gamba e un buonissimo sinistro, Tito è avvisato.

SANTANIELLO - Dato in partenza, corteggiato da mezza Lega Pro, l'attaccante si mette alle spalle le voci di mercato e sfodera un'altra buona prestazione, al di là della qualità dell'avversario di oggi. Segna una doppietta, si muove tra le linee, cerca la giocata e si batte nel tentativo di ottenere un'altra chance in biancoverde.

 

RIMANDATI:

MASTALLI - In ombra, sbaglia subito due tiri facili e si spegne. Gioca molto largo sulla sinistra, Braglia gli chiede in continuazione di creare superiorità e pericoli in area avversaria, ottenendo poco dall'ex stabiese. Nella ripresa migliora, ma entra poco nel vivo del gioco.

MESSINA - Spreca almeno quattro ghiotte occasioni da rete, la ricerca del gol lo assale e gli fa perdere lucidità. Nel finale Forte gli nega il sorriso, ma la mancanza di precisione e di cattiveria sotto porta non sono piaciute a Braglia che lo ha più volte spronato a darsi da fare. Un passo indietro per l'ex Aversa.

PIZZELLA - L'Avellino gli ha dato ancora una volta fiducia confermandolo in rosa come terzo portiere. Sorpreso e beffato dalla traiettoria del pallone calciato da Santaniello e dal terreno di gioco, si fa superare dalla sfera regalando il raddoppio all'Avellino. Nel secondo tempo cambia casacca e respinge una punizione nel finale di gara.