Tutto Avellino
I migliori video scelti dal nostro canale

le pagelle

Campobasso-Avellino 0-3, le pagelle: DeFra, che gol! Spiccano Dossena e Kanoute

Campobasso-Avellino 0-3, le pagelle: DeFra, che gol! Spiccano Dossena e Kanoute

I lupi chiudono il 2021 col botto: ecco le pagelle dei biancoverdi.

Carmine Roca

L'Avellino travolge il Campobasso e chiude il 2021 con una vittoria. Maniero, De Francesco e Mastalli letali, centrocampo ok, Dossena spicca in difesa e Kanoute in attacco. Le pagelle di Campobasso-Avellino 0-3.

 

Pane 6.5 – Respinge maluccio il tiro di Parigi, ma è perfetto sulla ribattuta di Rossetti. Rimane in piedi e ferma ancora Rossetti nel primo tempo. Meno sollecitato nella ripresa.

Silvestri 6 – Tiene a bada Parigi lasciandogli solo un tiro dalla distanza. Toccato duro dall’attaccante sulla costola infortunata a Palermo, resiste al dolore, ma rischia grosso per un brutto fallo su Persia, innescando la reazione di Sbardella, espulso.

Dossena 6.5 – Ancora il migliore del reparto difensivo, con l’unico svarione nel primo tempo quando si fa saltare facilmente da Rossetti. Perfetto sulle palle alte,

Scognamiglio 6 – Mezzo errore sulla seconda chance di Rossetti (lo tiene in gioco), ma con esperienza viene fuori da situazioni complicate. Era la prima da titolare dopo metà stagione travagliata.

(29’ st Rizzo 6 – Chiamato a coprire gli spazi nel momento migliore del Campobasso, riesce nell’obiettivo).

Ciancio 6 – Sbaglia qualche appoggio nel primo tempo, viene fuori alla distanza, soprattutto quando passa in difesa dopo l’uscita di Scognamiglio.

Aloi 6.5 – Gioca con maggiore sicurezza, buoni cambi di gioco e sempre nel vivo dell’azione. Si conferma dopo l’impiego part-time con il Foggia. Il miglior Aloi della stagione.

(43’ st Mastalli 6.5 – Menna gli sbarra la strada, ma due minuti dopo può esultare infilando prima il pallone in rete e poi sotto la maglietta per festeggiare il figlio in arrivo).

Carriero 6.5 – Innesca Kanoute nell’azione che porta al gol di Maniero. Poi è il solito Carriero, che non si ferma mai, alternando pressing a ripartenze.

Tito 6 – Gioca qualche metro più indietro rispetto al normale e per questo non è quasi mai pericoloso in avanti. Sbaglia poco o nulla, solito buon apporto alla causa.

Kanoute 6.5 – Solita imprevedibilità al servizio della squadra, gli manca il killer instinct ma non molla mai. Suo l’assist a Maniero. Esce stremato.

(29’ st Micovschi 6.5 – Poco più di venti minuti per vederlo tornare ai livelli di due stagioni fa. Punta Pace, lo semina e serve a Mastalli il pallone del 3-0. Lo vogliamo così).

Maniero 7 – Segue l’azione ed è glaciale nel tramutare in oro il suggerimento di Kanoute. Lotta contro Menna, becca un giallo per una sbracciata e almeno tre colpi duri al corpo. Esce per crampi.

(29’ st Plescia 6 – Poco pericoloso, ma utile nel far salire la squadra).

Di Gaudio 6 – Intermittente. Fa ammonire Menna, ogni tanto si assenta, ma quando si accende è spesso pericoloso.

(29’ st De Francesco 7 – Arma il destro e raddoppia chiudendo la contesa. Ottimo approccio al match).

All.: Braglia 6.5 - Il suo è un Avellino formato trasferta. Fuori casa dà il meglio, ora la sosta per ricaricare le energie.