Tutto Avellino
I migliori video scelti dal nostro canale

le pagelle

Monterosi-Avellino 2-1, le pagelle: difesa affondata, centrocampo assente. Dov’è Maniero?

Monterosi-Avellino 2-1, le pagelle: difesa affondata, centrocampo assente. Dov’è Maniero?

Ecco le pagelle dei calciatori biancoverdi scesi in campo contro il Monterosi. Una serie di bocciature, si salvano in pochissimi.

Carmine Roca

L'Avellino affonda sul campo del Monterosi e merita i fischi dei 300 sostenitori irpini presenti al Rocchi. Si salvano Gagliano e Tito, Kanoute 13 minuti di bel calcio. Il resto è da dimenticare. Le pagelle di Monterosi-Avellino 2-1.

 

Forte 5 - È umano pure lui. Dopo aver salvato la squadra contro Potenza e Catanzaro, affonda assieme ai compagni sul campo del Monterosi. Ha colpe sul gol di Adamo, sorpreso dal destro di Costantino. Male in alcune letture.

Ciancio 4.5 - Adamo si prende gioco di lui nell'azione che porta all'1-0 del Monterosi. Soffre l'ex compagno, pessima prestazione.

(16’ st Rizzo 5.5 - Doveva partire titolare, ma problemi di stomaco lo costringono alla panchina. Entra nella ripresa, ma si notano le sue precarie condizioni fisiche).

Dossena 4 - Ha solo Costantino da gestire dopo l'uscita di Polidori, ma l'attaccante lo irride regalando la vittoria al Monterosi.

Bove 4.5 - Costantino è spiritato, gli fugge via praticamente sempre e non riesce mai a metterci una pezza. Affonda con tutta la barca.

Micovschi 5.5 - Torna in campo dopo un mese di assenza, la corsa è forzata e poco fluida. Si vede per il bel cross pennellato per l'inzuccata di Gagliano e nulla più.

Carriero 5 - Genera caos più che mettere ordine. Sbuffa, cade, entra in scivolata, ma è tutto fumo e niente arrosto. Male, male.

(16’ st De Francesco 5.5 - Prova qualche giocata, corricchia per il campo alla ricerca di palloni da smistare, ma i compagni non lo assistono. Poteva fare meglio sulla girata alta).

Aloi 4.5 - Non ne indovina una, né su azione, né da calcio piazzato. Rischia la frittata, ma Costantino lo grazia. L'attaccante si rifarà successivamente con gli interessi.

D'Angelo 4 - È in fase calante, lo diciamo da un paio di partite. Sbaglia il rigore del pareggio e non entra mai in partita. Che fine ha fatto il Sonny D'Angelo dell'anno scorso?

Tito 6 - Ha il piede più educato di tutta la squadra, dal suo sinistro parte un cross perfetto per l'erroraccio di Maniero. Poi Braglia, forse perché ammonito, lo tira via dalla partita. Molto strano.

(12’ st Mignanelli 5 - L'immagine di lui è un pallone sul sinistro, il suo piede naturale, spostato sul destro per crossare, con diversi metri di spazio per poterlo fare. Sostituzione sballata).

Kanoute 6 - In 13 minuti fa meglio di tutti i suoi compagni messi assieme. Poi esce per infortunio, speriamo non sia nulla di grave.

(13’ pt Mastalli 5.5 - Non gioca neppure male, ma forse da lui ci aspettiamo qualcosa di meglio. Un bel colpo di testa sventato da Borghetto e poco altro; 12’ st Gagliano 6 - Segna il suo primo gol in biancoverde, avrebbe meritato un epilogo migliore).

Maniero 4 - Ora è un problema. Spara alto a due metri dal portiere, poi sparisce dalla contesa. Perde qualche pallone, si innervosisce, non si vede mai.

Braglia 4 - Lui dirà di no, ma probabilmente ha perso la bussola. La gestione di Kanoute, di nuovo infortunato, non convince. Mette Mastalli e lo toglie dopo un'ora, cambia Tito con Mignanelli e tre moduli. Caos, tanto caos.

tutte le notizie di