Tutto Avellino
I migliori video scelti dal nostro canale

le pagelle

Vibonese-Avellino 0-1, le pagelle: Carriero mvp, Micovschi oggetto misterioso

Vibonese-Avellino 0-1, le pagelle: Carriero mvp, Micovschi oggetto misterioso

L'Avellino batte la Vibonese e risale la classifica. Decide Carriero, il migliore. Male Micovschi. Ecco le pagelle dei lupi.

Carmine Roca

L'Avellino espugna Vibo Valentia, coglie l'undicesimo risultato utile di fila e conferma l'ottimo momento di forma. Carriero match winner, Kanoute fa il bello e il cattivo tempo. Dossena non è in palla. Le pagelle di Vibonese-Avellino 0-1. 

 

Forte 6 – Salvato dalla traversa sulla zampata di Ngom. Non è mai sollecitato dalla Vibonese.

Ciancio 6.5 – Propositivo, si alterna al cross con Kanoute, chiudendo buone sovrapposizioni. Nella ripresa bada a contenere la spinta avversaria.

Dossena 5.5 – Inizia bene, poi becca un giallo per fallo su Ciotti e si lascia scappare Ngom che quasi pareggia in chiusura di primo tempo. Qualche chiusura al limite e uno svarione sul quale Silvestri ci mette una pezza, nella ripresa.

Silvestri 6 – Ngom è un osso più duro del previsto. Salva Dossena, ma nel finale perde un pallone sanguinoso che porta Dossena a commettere fallo al limite dell'area.

Tito 6 – Le punizioni più insidiose nascono dal suo sinistro. Bene in entrambe le fasi, sufficienza piena per uno degli ex di giornata.

Carriero 7 – Chiede un rigore ma viene ammonito per simulazione. Il giallo gli costerà la gara col Foggia. Vivace con inserimenti in area, si riscatta alla grande scaricando in porta il pallone della vittoria.

(25’ st Micovschi 5 – L’oggetto misterioso che non vale l’investimento fatto in estate. Timido e impaurito, perde quasi tutti i palloni giocati. Poteva starci un rigore per un fallo subito da Mauceri, ma troppo poco per meritare un voto positivo).

Matera 6.5 – Conferma il buon momento. Corre sul campo gibboso, recupera palloni e li smista ai compagni. Titolare con merito.

(20’ st Aloi 6 – Porta avanti il compito iniziato da Matera, che ormai gli ha soffiato il posto. Da titolare a gregario).

D'Angelo 6 – Cerca la giocata, ci prova con uno “scorpione” che strappa applausi e poi con un colpo di testa. Nel vivo del gioco, ma senza la giocata finale.

(31’ st De Francesco 5.5 – Spreca una buona chance dal limite dell’area con un tiro telefonato per Marson. Occasione sprecata).

Kanoute 6.5 – Gli perdoniamo l’errore sottoporta in pieno recupero. Chiuso e raddoppiato, sbuca all’improvviso e pennella il cross da cui nasce l’1-0. Poi è il solito Kanoute: sprint palla al piede e tante buone cose.

Maniero 6.5 – Sbaglia un gol facile, rischia di segnare uno particolarmente difficile e si vedere respingere da Marson un colpo di testa perfetto, sulla cui ribattuta si avventa Carriero. Prestazione positiva.

(29’ st Plescia 6 – Si batte, ha pochi palloni per farsi notare. Kanoute lo ignora sbagliando davanti a Marson).

Di Gaudio 5.5 – Il meno vivace dei tre in attacco. Si incaponisce col pallone tra i piedi e spreca la giocata.

(31’ st Scognamiglio 6 – Un’altra manciata di minuti per rimettersi in forma. Con lui in campo l’Avellino passa alla difesa a tre, sbroglia qualche nodo nel finale).

All.: De Simone 6.5 – Fa le veci di Braglia, cambia tre moduli durante la partita e porta a casa tre punti pesanti in ottica playoff.