Tutto Avellino
I migliori video scelti dal nostro canale

mercato

Mercato attaccanti: l’Avellino rischia di incartarsi. Simeri piace, ma…

Mercato attaccanti: l’Avellino rischia di incartarsi. Simeri piace, ma…

Al 15 gennaio, la dirigenza irpina è in alto mare per l'acquisto della punta. Iemmello verso Catanzaro, per Simeri non è semplice.

redazione TuttoAvellino

Il mercato in entrata dell'Avellino è ancora fermo al palo e la confusione inizia a fare capolino nella dirigenza irpina, che finora ha chiuso solo due operazioni in uscita.

Per Pietro Iemmello la strada s'è fatta di nuovo in salita. L'Avellino ha da giorni raggiunto l'accordo col Frosinone, ma è il Catanzaro ad avere l'ok del calciatore catanzarese doc.

Sulla sponda giallorossa sono sicuri della fumata bianca entro 48 ore. L'Avellino non ha perso le speranze, ma nel caso in cui non dovesse mettere le mani su Iemmello, rischierebbe di ritrovarsi senza neppure una valida alternativa.

Per Murano, infatti, è forte la concorrenza del Pescara e del Modena e spaventa pure la richiesta di 250mila euro fatta dal Perugia, proprietario del cartellino.

Per Ardemagni, in fase calante negli ultimi 2 anni, non c'è stata alcuna trattativa, anche se il calciatore tornerebbe di corsa all'Avellino, mentre Bianchimano è un profilo sondato ma poco appetibile. Su di lui sono piombate squadre di seconda fascia come Lecco e Vibonese.

Ecco che si fa largo un'ultima ipotesi: Simone Simeri. Secondo TuttoBari, il calciatore in uscita dai galletti piace al direttore Di Somma, che lo avrebbe confermato ai microfoni di Sportitalia.

Simeri è assistito da Pisacane, lo stesso agente di Aloi, con il quale l'Avellino non pare essere disposto a prolungare il contratto. L'attaccante percepisce un ingaggio elevato e non è detto che il Bari voglia cedere un suo giocatore a una diretta concorrente per la promozione in B.