Tutto Avellino
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Ghirelli: “Lavoriamo alla riforma di campionato e stadi. Girone C tosto”

Ghirelli: “Lavoriamo alla riforma di campionato e stadi. Girone C tosto”

Lunga intervista al numero uno della Lega Pro su Tuttosport

Domenico Fabbricini

Lunga intervista al presidente di C Francesco Ghirelli su Tuttosport, il dirigente ha toccato vari temi partendo dal "miracolo" di mettere insieme 60 squadre ai nastri di partenza: "Non è stato facile perché il Covid ha colpito non solo le società ma anche le aziende dei presidenti. Venivamo da un campionato e mezzo senza liquidità e la chiusura degli stadi si è riverberata pesantemente sugli sponsor territoriali che hanno perso visibilità. Ma l'emergenza non è finita, ora dobbiamo evitare penalizzazioni per i mancati pagamenti, a metà settembre si dovrà rientrare dal credito fiscale bloccato: mi auguro che si proceda a una rateizzazione per rendere meno pesante l’intervento. La riapertura degli stadi al 50% è positiva ma non aspettiamoci che ora per incanto i tifosi tornino come per incanto. Bisogna coinvolgerli, ben vengano iniziative come quella della Reggiana che ha abbassato i prezzi. 

A proposito di stadi, noi della Lega lavoriamo per la ristrutturazione degli stadi per conferire loro una nuova centralità urbana: poli di tecnologia digitale, di occupazione, riconversione, di svago oltre la partita. La Lega Pro ha presentato un progetto per questa innovazione e poiché rappresentiamo 60 città importanti, possono costituire un volano per il Paese. E non ci interessa avere la primogenitura, ma attivare il percorso".

Ma serve la serie C? "Serve questa attuale configurazione? L’attuale ripartizione va ancora bene? Non è in discussione la B, la A o la C: serve il discorso di sistema e tutti dobbiamo pagare un pegno. Se il progetto deve essere “riduciamo il numero della C e abbiamo risolto” si dimentica che nel 2012 noi siamo passati da 90 a 60 club ma non si è risolto niente Lo dico in maniera provocatoria: chi pensa di risolvere il problema tagliando la C, non ha capito. Sarà un campionato avvincente, già si vede dalla Coppa Italia. Il girone B combattuto. Il C ha grandi piazze: abbiamo ritrovato Zeman, ci sono Avellino, Bari, le siciliane. Nel girone A c’è il Padova e qualità; alla fine porta sempre squadre in finale playoff.

Var in C? La vorremmo, certo: se qualcuno mi dà i soldi la metto subito. Apriamo allo sponsor. Vaccinati? Siamo oltre al 90% dei tesserati e questo mi riempie di orgoglio e di speranza. Bisogna vaccinarsi per rispetto degli altri e di noi stessi".

tutte le notizie di