Tutto Avellino
I migliori video scelti dal nostro canale

parola ai tifosi

Dell’Anno: “Inutile sparare sulla croce rossa ora, arriviamo a gennaio nel migliore dei modi, poi si vedrà”

Dell’Anno: “Inutile sparare sulla croce rossa ora, arriviamo a gennaio nel migliore dei modi, poi si vedrà”

Il presidente dell'associazione "Per la Storia": "Contestazione della Curva giusta, si sentono presi in giro"

redazione TuttoAvellino

Mario Dell'Anno, titolare dell'Associazione "Per la Storia" detentrice dello storico logo Us Avellino, a Sportchannel dice la sua su Braglia: "Il mio giudizio su Braglia non cambia, non mi piace, in questo momento però bisogna fare quadrato attorno a squadra e società e arrivare a gennaio nel migliore dei modi, poi si potrà correre ai ripari. Inutile sparare sulla croce rossa ora. La società ha confermato il tecnico, parlare da parte nostra non serve a niente. Diamogli supporto sperando di avere risultati e poi vedremo cosa fare. L'allenatore lo vedo confuso, sembra non abbia un modulo, la squadra deve assumersi le proprie responsabilità, devono dare il massimo. E' la prima volta che i calciatori vanno dal presidente a difendere un allenatore, c'è qualche interesse? Se c'è stata fiducia deve essere concessa, ma se ci saranno altre sconfitte bisogna capire dove sta il marcio, anche il direttore deve prendere posizione e tirare le orecchie a chi lo merita. La contestazione della curva? E' giusta, si sentono presi in giro, erano state fatte altre promesse, ora bisogna solo stare calmi e sotto la curva andranno quando arriveranno i risultati".

tutte le notizie di