L'Avv. Chiacchio a TuttoAv: "Avellino, ecco la situazione. Caso Arini ok, su Trotta e calcioscommesse..."

 di Pellegrino Marciano Twitter:   articolo letto 3526 volte
© foto di Dario Fico/TuttoSalernitana.com
L'Avv. Chiacchio a TuttoAv: "Avellino, ecco la situazione. Caso Arini ok, su Trotta e calcioscommesse..."

Caso Arini, caso Trotta e calcioscommesse. Cosa rischia l'Avellino? E' la domanda che tutti i tifosi si pongono giunti ormai in ottobre ed alla settima giornata di campionato. La preoccupazione più grande sono ovviamente i punti di penalizzazione che potrebbero fare la differenza nella lotta per la salvezza. Abbiamo ascoltato l'Avv. Eduardo Chiacchio per fare chiarezza sulle diverse vicende che vedono coinvolte l'Avellino.

Avvocato, partiamo dal caso Arini, quali sono stati gli sviluppi?

"Il caso Arini si può definire risolto, in quanto il presidente ha subito un'inibizione di 30 giorni e sono arrivate alcune ammende. Nessuna penalizzazione, mentre altri soggetti coinvolti sono stati radiati".

Per quanto riguarda il caso Trotta cosa c'è da temere?

"Ci sarà un processo molto probabilmente a novembre. La Procura Federale, in quello che è il proprio diritto, farà di tutto per ottenere una condanna nei riguardi dell'Avellino. Nel caso in cui questo dovesse accadere si farà ovviamente ricorso. Cosa prevede la legge in questo caso? Non meno di un punto di penalizzazione. Bisognerà vedere poi cosa chiederà la Procura. Ma ripeto, è tutto da vedere".

Calcioscommesse, altro argomento delicato per l'Avellino. Cosa ci può dire?

"Posso dire che mi auguro che Millesi venga prosciolto. Le sorti dell'Avellino non dipendono dall'Avellino stesso. Basti pensare che nessun dirigente è stato ascoltato come persona informata sui fatti. Ovviamente, come è già accaduto in altri casi di questo tipo, se i calciatori vengono condannati la società potrebbe pagarne le conseguenze. Ma in questo caso siamo ancora in una fase embrionale".