Jorge Juary, intervistato da SportChannel, ha rivelato di aver rifiutato di diventare brand ambassador dell'Avellino, ma avrebbe voluto ricoprire un ruolo nel settore giovanile biancoverde. Così non è stato: "Volevano farmi ambasciatore dell'Avellino, ma io già lo sono da anni, perché in ogni città in cui vado, parlo di Avellino. Se mi avessero dato una squadra giovanile da allenare mi avrebbe fatto piacere. Così non è stato e pazienza, possiamo restare amici. Io non bisogno di diventare ambasciatore dell'Avellino ora. Ho parlato con Di Somma e Giovanni D'Agostino per un posto nel settore giovanile, aspettavo la loro chiamata che non è arrivata. Ad Avellino ci torno per aprire una scuola calcio per conto del Santos. Già lo abbiamo fatto a Milano, domani vado a Piacenza, poi forse a Roma". 

Sezione: Focus / Data: Gio 30 luglio 2020 alle 18:52
Autore: redazione TuttoAvellino / Twitter: @tuttoavellinoit
Vedi letture
Print