Avellino-Cittadella 0-2, le pagelle: Molina e Vajushi corsa e sacrificio. Castaldo: l'errore più grave della carriera

01.05.2018 14:54 di redazione TuttoAvellino Twitter:   articolo letto 1975 volte
© foto di Federico Gaetano
Avellino-Cittadella 0-2, le pagelle: Molina e Vajushi corsa e sacrificio. Castaldo: l'errore più grave della carriera

L'Avellino stecca la gara più importante dell'anno. Prestazione double-face. Buona nel primo tempo, orribile nella ripresa. Vajushi e Molina corsa e sacrificio, Castaldo si divora il gol più importante della carriera. Le pagelle di Avellino-Cittadella 0-2. 

 

Radu 5.5 – Non ha responsabilità sulle due reti. Bartolomei lo infila da distanza siderale, Chiaretti lo spiazza sotto misura. Para i tiri di Chiaretti, ma il dribbling provato (e riuscito) nel primo tempo, nella gara più importante dell’anno, è di un’ignoranza unica.

Gavazzi 5.5 – Ha un’autonomia risicata e schierato da terzino non riesce mai a illuminare con la sua qualità. E’ comunque uno degli ultimi a mollare.

Morero 6 – Gioca una partita accorta, attento negli anticipi anche se fallisce un paio di disimpegni.

Migliorini 6 – Non è al meglio della condizione atletica, nella ripresa si tocca il flessore in continuazione ma è costretto a rimanere in campo fino all’ultimo secondo. Nel finale si sposta in attacco nella disperazione più totale.

Laverone 6 – In copertura è attento e sicuro, si sgancia poco sulla corsia mancina. 

(27' st Falasco 4.5 – Con un Avellino in piena emergenza si permette il lusso di farsi ammonire stupidamente all'ultimo secondo di una partita già persa. Era diffidato, salterà l’Ascoli).

Vajushi 6 – Ha corso tanto ed è stato l’unico a provarci dopo il vantaggio del Cittadella.

De Risio sv.

(12' pt Moretti 5 – Fa arrabbiare il pubblico del Partenio, ma non è una novità. Corricchia in mezzo al campo, prova due, tre conclusioni degne di Mai dire Gol e si fa ammonire).

Di Tacchio 5.5 – Parte bene, pur cambiando il compagno di reparto. Finisce presto per farsi inghiottire dal centrocampo avversario, più intraprendente nella ripresa.

Molina 6 – L’impegno non manca, si sacrifica tanto, prova la giocata e mette in difficoltà l’avversario di fascia. Nella ripresa accusa la stanchezza e pecca di lucidità.

Morosini 5.5  - Colpisce una traversa in avvio di gara, poi lentamente sparisce dalla partita. Nella ripresa prova la conclusione dalla distanza e lascia il posto ad Asencio.

(13' st Asencio 5 – Evanescente. Un paio di saltelli in area di rigore, ma senza mai colpire il pallone. Ingresso in campo che non ha regalato nulla all’Avellino),

Castaldo 4.5 – Si divora l’occasione più nitida dell’intera partita. Spara alto sulla traversa da zero metri sul cross di Molina al secondo della ripresa. E’ l’errore più grave della sua carriera, può costare caro all’Avellino.

All.: Foscarini 5 – Il suo (ex) Cittadella lo inguaia. Ha poche alternative, perde pure De Risio in apertura di partita, ma ci mette del suo con un paio di scelte (Falasco per Laverone su tutte) poco azzeccate.

 

CITTADELLA (4-3-1-2): Paleari 5.5; Pezzi 6, Scaglia 6.5, Adorni 6.5, Pelagatti 6 (28' st Salvi 6); Settembrini 6, Pasa 6, Bartolomei 7 (40' st Iori sv); Chiaretti 7; Strizzolo 5.5, Arrighini 5.5 (32' st Kouame 6.5). All.: Venturato 7.