Foggia-Avellino 2-1, le pagelle: Novellino sbaglia i cambi. Brilla il solito Ngawa, Asencio si batte come un leone

03.02.2018 17:00 di redazione TuttoAvellino Twitter:   articolo letto 2465 volte
© foto di Federico Gaetano
Foggia-Avellino 2-1, le pagelle: Novellino sbaglia i cambi. Brilla il solito Ngawa, Asencio si batte come un leone

La difesa ancora sul banco degli imputati dopo il ko di Foggia. Marchizza insufficiente, D'Angelo nervoso. Asencio si batte come un leone, il solito Ngawa. Le pagelle di Foggia-Avellino 2-1. 

 

Radu 6 - Fa il possibile per evitare il gol di Nicastro, su quello di Mazzeo non può nulla. La traversa lo salva sul tiro di Deli, per il resto non è quasi mai chiamato all'intervento.

Ngawa 6,5 - Il migliore del reparto difensivo. Dalle sue parti il Foggia non sfonda mai, nel finale avanza di qualche metro ma il cross non è nelle sue corde. 

Migliorini 5,5 - Perde di vista Nicastro sul primo gol, soffre Mazzeo nella ripresa. Prestazione insufficiente. 

Morero 6 - Debutto convincente, soprattutto nel primo tempo. Non sbaglia negli anticipi, acquisto azzeccato.  

Marchizza 4,5 - Gerbo è una spina nel fianco, gli scappa via a ripetizione e non lo tiene praticamente mai. Tiene in gioco Nicastro e non fa scattare il fuorigioco. Novellino lo aiuta mettendogli accanto Falasco con risultati negativi.

(30' st Moretti 5,5 - Venti minuti per riabilitarlo, un baio di buoni lanci, nulla di più)

Laverone 5,5 - Un po' contratto, spinge poco ma convince in difesa. Non prende bene la sostituzione.

(9' st Vajushi 5,5 - Esordio sottotono, ma va giustificato per i pochi allenamenti con i nuovi compagni. Senza fissa dimora, non trova nessuno spunto degno di nota)

De Risio 5,5 - Parte a ritmo blando, prova ad accelerare nella ripresa ma l'assenza di D'Angelo pesa sulla sua prestazione. Un passo indietro rispetto alle prime due partite in biancoverde

Di Tacchio 6 - Pennella il pallone per la testa di Migliorini che porta al gol di Asencio. Buone geometrie in mezzo al cempo, in affanno nella ripresa.

D'Angelo 5 - E' costretto al fallo da rigore per mettere una pezza sullo svarione difensivo. Fino a quel momento non aveva brillato, troppo nervoso.

Molina 6 - Prova la giocata, nell'uno contro uno non è Bidaoui ma ci mette impegno. Era l'unico elemento di qualità in campo, sostituzione precoce. 

(13' st Falasco 5 - Va a dare una mano a Marchizza, ma si perde Gerbo nell'occasione del raddoppio foggiano)

Asencio 6,5 - Battaglia in mezzo al campo, gioca in orizzontale, corre e pressa. Segna alla seconda opportunità, nella ripresa è lasciato solo contro tutta la difesa rossonera.

All.: Novellino 5 - Probabilmente sbaglia tutti e tre i cambi. Affrettati quelli di Laverone e soprattutto Molina. Toglie corsa e spinta alla squadra. Magari nel finale avrebbe fatto più comodo Wilmots. 

 

Foggia (3-5-2): Guarna 6; Tonucci 6, Camporese 6 (16' st Floriano 6), Loiacono 6; Gerbo 6.5, Agnelli 6.5, Greco 6, Deli 6.5 (36' st Martinelli sv), Kragl 6; Nicastro 6.5 (36' st Duhamel sv), Mazzeo 6. All.: Stroppa 6.5.