Scandone, ancora grane. Lawal batte cassa su Instagram: "Mi devono soldi da 15 mesi"

11.08.2019 12:22 di redazione TuttoAvellino Twitter:    Vedi letture
Scandone, ancora grane. Lawal batte cassa su Instagram: "Mi devono soldi da 15 mesi"

Arrivano grane da tutte le parti per la Scandone.

Prima l'agente di Norris Cole che avanza circa 30mila euro, poi l'Agenzia delle Entrate che ha segnalato il mancato versamento delle ritenute d'acconto per un ammontare di 500mila euro, ora Shane Lawal che batte cassa, sorretto da altri ex atleti biancoverdi (tra cui Wells, Logan e Jones). 

L'ex centro biancoverde, in Irpinia due stagioni fa, ha ricordato alla Scandone che da 15 mesi aspetta che venga saldato il debito. Così sul suo profilo Instagram: “E’ immorale quando una società offre dei soldi che non ha. Non ho rimorso per questo team, ho delle bocche da sfamare. Mi dispiace per i tifosi che hanno assistito a tutto questo. Dopo 15 mesi Avellino mi deve ancora molti soldi. Se qualcuno pensa che sia un bugiardo, vi avviso che ho le prove. Spero che il Sindaco o chi per lui possa risolvere la situazione”