Promozione - Baiano: destino appeso ad un filo

24.06.2019 19:45 di Alfonso Marrazzo   Vedi letture
Promozione - Baiano: destino appeso ad un filo

Gli otto giorni più lunghi della storia del Baiano. E’ cominciato il conto alla rovescia per salvare il club dilettantistico più longevo della provincia di Avellino. L’iscrizione al prossimo campionato è appesa ad un filo. Il Baiano, infatti, da domenica prossima non avrà più una società. Dal primo luglio comincerà la nuova stagione sportiva e per i granata ci sarà da formare una nuova dirigenza per prepararsi alle successive scadenze. Dopo l’addio di Antonio D’Avanzo, presidente delle ultime due stagioni, in casa Baiano è tutto in alto malore. Dopo il tentativo di un pool di imprenditori che aveva illuso la piazza circa la riuscita dell’operazione, non si registra alcun altro interessamento.

In questi giorni, e nelle prossime ore, toccherà al sindaco Enrico Montanaro e a coloro che hanno a cuore le sorti del paese, cercare di individuare la soluzione futuristica.

Al momento, da circa quarantotto ore, ovvero da quando la cordata degli imprenditori ha fatto un passo indietro, non si intravede nessun sviluppo positivo.

E’ cominciata, dunque, la fase più delicata per cercare di salvare il calcio al Baiano. Un’impresa ardua per evitare che la storia di uno dei sodalizi sportivi più rispettati della Regione Campania, finisca. Otto giorni a disposizione.