Torna a parlare il presidente della Figc Campania Zigarelli sul momento complesso e delicato del calcio dilettantistico regionale. 

"Il Presidente del C.R. Campania Carmine Zigarelli: "Lo stop al nostro bellissimo mondo è stato stabilito dal Governo ed è imputabile alla seconda ondata da emergenza Covid-19. Ribadisco, come fatto nei giorni precedenti, che ho chiesto chiarezza normativa a totale e completa tutela delle società e dei loro presidenti e dei loro immani sacrifici. Nella scala gerarchica, che giustamente poco può interessare agli addetti ai lavori, ma è ineludibile per avanzare richieste, noi come Comitato Regionale, facciamo parte della Lega Nazionale Dilettanti, che a sua volta è la componente di maggioranza relativa della FIGC, unica titolata a sedersi ai tavoli governativi e a presentare le nostre istanze.

Quotidianamente mi sento telefonicamente o con messaggi whatsapp con tutti i presidenti delle società campane, per un costante dialogo, per accogliere le loro proposte, le loro idee e anche le loro preoccupazioni. Come Presidente del Comitato Campano mi interfaccio con tutte le componenti dagli arbitri, agli allenatori e ai calciatori, e sono disponibile ad incontrarmi con chiunque me lo chieda, perchè sono certo che il confronto è sempre foriero di risvolti positivi, soprattutto se chi si confronta è mosso da un unico obiettivo: 'il bene del calcio campano'.  

Io sono sempre per il confronto diretto, ma basta con le fake news e la maldicenza, che come afferma Papa Francesco 'è un virus pericoloso'! 

Quando volete chiarimenti su norme, regole o dpcm, non esitate a contattarmi! Sarò della vecchia scuola, ma io sono abituato a incontrare le persone, a guardarle negli occhi, e a capire come si può lavorare insieme per risolvere i problemi e per garantire la sicurezza e la tranquillità di tutto il nostro mondo. 

Chi desidera informazioni può contattarmi personalmente e ci incontriamo senza alcun tipo di problema. Sono mesi che lavoro senza sosta per tutti i club campani, per supportarli in ogni tipo di procedura, per apportare innovazioni, per fare insieme a voi una sana e proficua rivoluzione del calcio campano, senza lasciare nessuno indietro, e soprattutto lavorando di squadra.

Tutti vorremmo vivere una vita normale, ma oggi la nostra normalità presuppone la convivenza con il Covid, e necessariamente delle restrizioni di tipo governativo, a cui da cittadini siamo tenuti a rispettare. 

Oggi dobbiamo raggiungere il miglior risultato per tutta la nostra grande famiglia con i pochi strumenti a nostra disposizione, perchè il nostro calcio dilettantistico e giovanile ne deve uscire e ne uscirà più forte di prima! 

Non smetterò mai di battermi per avere sempre più aiuti regionali e nazionali per le nostre società!

Grazie di cuore a tutti i Presidenti dei club campani, che da veri 'eroi silenziosi', non mollano! 

Più forti di prima, INSIEME!

Vi abbraccio tutti e vi chiedo ancora una volta di contattarmi personalmente per ogni tipo di chiarimento". 

Sezione: Calcio Minore / Data: Dom 01 novembre 2020 alle 09:34
Autore: Alfonso Marrazzo
Vedi letture
Print