Il Presidente della Lega Serie B, Andrea Abodi, intervenuto a Radio Anch'io Sport, ha parlato della riforma riguardante una probabile Serie B a 20 squadre: “Sulla riforma del campionato di B eravamo partiti bene, poi abbiamo dovuto fare retromarcia e siamo tornati a 22 squadre. È arrivato il momento delle decisioni e bisogna mettersi alle spalle l’ atteggiamento litigioso, distaccato, non collaborativo che c’è stato in passato tra le varie leghe. Mi auguro che, entro settembre, ci sia un accordo fra la nostra Lega e la Lega Pro per regolare secondo le norme la riduzione a 20 squadre.

Ritengo che, nel giro di due stagioni, questo obiettivo si possa tranquillamente raggiungere. Potremo proporre per una stagione cinque retrocessioni con un contributo finanziario straordinario per la quinta retrocessa, e tre promozioni dalla Lega Pro -prosegue Abodi-. Poi la serie A deciderà cosa fare nella sua autonomia, ci auguriamo che riescano a valutare velocemente per concludere, entro il 30 settembre, tutto l’accordo complessivo sulla riforma dei campionati”.

Sezione: Copertina / Data: Mar 09 settembre 2014 alle 11:28
Autore: Ugo De Mattia
vedi letture
Print