Basket - Champions: Avellino vince ancora, espugnato il campo dell’Anwil 62-72

08.01.2019 18:20 di Alfonso Marrazzo  articolo letto 3121 volte
Basket - Champions: Avellino vince ancora, espugnato il campo dell’Anwil 62-72

Scandone a caccia del pass qualificazione in casa dell'Anwil. Dopo la grande cavalcata in campionato, il roster di Vucinic cerca di stupire anche in Europa.

Filloy, Sykes, Nichols, Green, Young i cinque di Avellino.

Primo quarto - Padroni di casa subito a bersaglio, Nichols impatta. Per oltre due minuti le squadre non trovano la via del canestro, poi Green da tre scuote Avellino. Replica Anwil con Sobin. Altra tripla per i lupi con Nichols (4-10 al 6’). Zyskowski per Anwil, poi altro giro altra bomba di Filloy. Timeout Anwil. Mihajlovic da tre apre il fuoco per i padroni di casa. Sykes fa altrettanto. Avellino avanti 15-23 al 10’. 

Secondo quarto - Al 12’ non si schioda il punteggio con gli attacchi che fanno cilecca. Markovic sblocca la situazione, poi sale in cattedra Avellino con un super Green, D’Ercole e Nichols che piazzano un super break costringendo al timeout Anwil (17-31 al 15’). Szewzcyk l’ex a canestro, replica Nichols per i lupi. Avellino si spegne, parziale aperto di otto a due per i padroni di casa con Simon e Sobin, irpini solo dalla lunetta vanno a segno con Sykes (25-38 al 18’). Ancora Sobin, ora Anwil è a soli quattro lunghezze. Tripla di Filloy. Avellino respira. Un libero di Nichols chiude il primo tempo. 31-39 Sidigas. 

Terzo quarto - Green dalla lunetta e Nichols, Avellino torna a più dieci ad inizio di terzo periodo. Kostrzewski a referto (33-42 al 23’). Due punti di Sobin, uno dalla lunetta per Sykes. Roster che attaccano male il ferro in questo frangente della partita. Nel finale Avellino si ritrova con Green e Campani che realizza due liberi. Michalak prova a spezzare il digiuno, ma lo scatenato Nichols porta Avellino avanti (37-53 al 29’). Michalak colpisce da tre, mentre Campani non si ripete dalla lunetta. 40-56 al 30’. 

Ultimo quarto - Michalak a segno subito. La replica di Avellino è affidata a Young (42-58 al 32’). Bomba per Green e timeou Anwil. In mezzo due canestri, prima Robin, poi Sykes (47-66 al 33’). Simon e Sobin bene in attacco, con D’Ercole che commette un antisportivo. Young, invece, va a stracciare la retina con una schiacciata che gli costa il fallo tecnico. Ingenuità dell’ex Milano (55-70 al 35’). Racimola nel finale terreno l’Anwil con un intramontabile Simon. Avellino si ritrova in avanti con Sykes e comanda di dieci a un minuto dal termine. I polacchi però in bonus fermano subito il cronometro. Non basta Avellino vince e se ne va. Qualificazione vicina per i lupi che vincono 62-72.