Gianluca Festa: "La nuova cordata darà maggiore stabilità. Pronti a cooperare sullo stadio. Sulla Scandone..."

11.12.2019 15:28 di redazione TuttoAvellino Twitter:    Vedi letture
Gianluca Festa: "La nuova cordata darà maggiore stabilità. Pronti a cooperare sullo stadio. Sulla Scandone..."

Al ‘Pomeriggio da Supereroi’ su Radio Punto Nuovo è intervenuto il sindaco di Avellino, Gianluca Festa per parlare del nuovo corso in casa Avellino: "Gli stipendi pronti a essere pagati sono una buona notizia, diciamo grazie a De Cesare per averci fatto risalire alla D alla C in un anno e grazie oggi alla nuova cordata per iniettare risorse economiche fresche e dare l'idea di una stabilità che era mancata ultimamente. Per fortuna la squadra ha retto bene nonostante il clima e oggi i risultati ci consegnano una classifica dignitosa se pensiamo alla partenza di stagione, sono convinto che ora possiamo guardare con ottimismo alla fine di campionato e gettare le basi per un progetto anche più ambizioso per tornare in B nel giro di poco, ma un passo alla volta. Ho avuto modo di parlare con Circelli e Polcino domenica, ho trovato due persone con le idee chiare, ho anche chiesto di amare questa realtà e questa maglia perché chi viene a fare calcio in Irpinia deve avere una dose di amore, non si può pensare solo agli affari e ho riscontrato una certa passione ma anche il pragmatismo giusto. Devo ricordare che la cordata non è completa rispetto alle intenzioni iniziali, c'è qualche nome che ha preferito prendere altre strade e quelle mie affermazioni di qualche tempo fa ("avrei preferito altre persone ma le hanno fatte scappare", ndr) hanno aiutato questa cordata a organizzare un gruppo molto più vicino alle esigenze e le aspettative di questa piazza. L'operazione la ritengo ora giusta e ci fa guardare con più tranquillità e fiducia al futuro. Sono convinto che insieme alle istituzioni si lavorerà bene e arriveremo a risultati importanti sul campo.

Sul discorso dei canoni relativi al Partenio-Lombardi, ho riscontrato da parte loro la disponibilità al confronto e al dialogo, sono consapevoli di dover remare tutti dalla stessa parte e sono certo che avremo una collaborazione proficua. Abbiamo una deadline per alcuni lavori come i sediolini da installare, spero che la prossima settimana potremo cominciare a ragionarci. Ora lasciamogli qualche giorno per prendere contatto con la realtà, i calciatori, l'organigramma e organizzarsi. Ho salvato i due club della città durante l'estate, per il calcio abbiamo garantito anche una stabilità, per il basket la Scandone è stata data 3 volte per morta invece ha resistito, ci sono difficoltà economiche ma da quanto so il rimborso a Corato, che ha temporaneamente bloccato l'omologazione del risultato, è stato effettuato come previsto, semplicemente non è stato comunicato in federazione, credo che da questo punto di vista tutto si risolverà presto".