Mauriello: "Supereremo le difficoltà. Orgoglioso dell'Avellino, Scalella al lavoro per la Scandone"

17.09.2019 13:38 di redazione TuttoAvellino Twitter:    Vedi letture
Mauriello: "Supereremo le difficoltà. Orgoglioso dell'Avellino, Scalella al lavoro per la Scandone"

Al termine del confronto al Tribunale di Avellino tra il giudice Russolillo, i legali della Sidigas e i creditori dell'azienda di Gianandrea De Cesare, ha parlato il presidente Claudio Mauriello: “Il giudice ha ascoltato le parti in causa. Questa mattina abbiamo mostrato il lavoro che andrà svolto nei prossimi mesi. Le parti si sono confrontate e non vedo problemi, ma solo dei momenti di tensione per la Sidigas. Il piano di rientro sarà valutato dal Tribunale di Avellino nei prossimi giorni, il giudice dovrà decidere sulla proroga di 60 giorni. Sensazioni? Non ne ho. La vendita delle reti del gas della Sidigas a Italgas? Non posso rispondere io sulla questione, non sono a conoscenza".

Sul calcio: "La squadra continua a ottenere ottimi risultati e rispecchia il motto di inizio stagione, del prima gli uomini e poi i calciatori. Sono orgoglioso di loro, i successi sono merito di tutti. Per quanto riguarda lo stadio, nei prossimi giorni parleremo con l'amministrazione comunale per risolvere i problemi. La struttura è obsoleta, c'è sempre bisogno di continui lavori, ma sappiamo delle difficoltà del Comune di Avellino che non può riservare grosse risorse alla manutenzione dello stadio. Troveremo un punto d'incontro. Cessione del club? Non ci sono novità".

E per la Scandone: "Sentiamo vicina la data del 29 settembre e dell'inizio del campionato. Il nuovo amministratore delegato della Sidigas, Scalella sta lavorando per dare un futuro alla società, ma non è semplice. Siamo sul pezzo, tutte le ipotesi sono al vaglio, pure il fitto del ramo d'azienda".