Tra gli ex calciatori dell'era d'oro di Rastelli ad Avellino c'è sicuramente anche Luigi Castaldo, che a Sportchannel parla del ritorno del tecnico sulla panchina irpina: "Sicuramente il mister sa il fatto suo, è abituato alle pressioni e tirerà qualcosa in più da questi calciatori, sono sicuro. Può dare cattiveria perché in questi momento difficili bisogna lasciar perdere le ambizioni di inizio anno ed essere un po' più "sporchi". L'obiettivo numero uno diventa la salvezza, devono giocare con questa mentalità e poi domenica dopo domenica guadagnare posizioni, ma ora bisogna ragionare come una squadra che deve salvarsi, giocando solo con cattiveria.

Il mister sa come lavorare sulla testa, anche in precedenza ho detto che quando la società parlava di alta classifica, mi sembrava eccessivo, a mio avviso non è una squadra da prime posizioni. Catanzaro, Crotone, Pescara sono più quotate. Rastelli deve iniziare un altro campionato, pian piano il mister sa ottenere il massimo da tutti i calciatori e si potrà pensare ad altre posizioni, ma solo dopo la salvezza".

Sezione: Ex biancoverdi / Data: Ven 21 ottobre 2022 alle 13:48
Autore: Domenico Fabbricini / Twitter: @Dfabbricini
vedi letture
Print