Torna a parlare Pierre-Yves Ngawa, difensore belga che ha interrotto anticipatamente la sua esperienza in biancoverde per i famosi fatti del 2018. Intervistato da Il Mattino l'attuale difensore del Leuven parla con piacere dei suoi trascorsi in biancoverde: "L'Italia mi manca, ci sono momenti in cui penso e ripenso a quell'anno ad Avellino e mi viene voglia di tornare. Un giorno vorrei portare mio figlio al Partenio per godermi la sua emozione di fronte a quel muro biancoverde, fargli vedere la Curva Sud e raccontargli quanto ho amato quella gente.

Avellino è stata la più bella esperienza della mia carriera, dentro e fuori dal campo e purtroppo è stata anche la pagina più brutta della mia carriera per come è finita, con il fallimento della società". Ngawa ha giocato ancora in Italia dopo la parentesi biancoverde: "Con tutto il rispetto per il Foggia, preferisco non parlarne. Non è stata una bella esperienza ma non porto rancore. Preferisco ricordare l'Avellino e stasera farò il tifo per i lupi". 

Sezione: Ex biancoverdi / Data: Lun 07 novembre 2022 alle 14:27 / Fonte: TuttoC
Autore: redazione TuttoAvellino / Twitter: @tuttoavellinoit
vedi letture
Print