Roberto Amodio, ex calciatore biancoverde, è intervenuto ai microfoni di Radio Punto Nuovo: "Sicuramente non è una bella cosa vedere lì l'Avellino ma in Italia problemi societari ne hanno avute tante squadre. L'importante è avere la forza di rialzarsi e ripartire. Non conosco la nuova società ma non è facile arrivare in corsa e partire in ritardo per programmare una stagione importante. Io mi auguro che al più presto possano trovare l'assetto giusto e spiccare il volo. Ci possono essere momenti di difficoltà, penso che l'Avellino li possa superare e magari rinforzare l'organico. Anche il sostegno del pubblico è importante ma non bisogna vivere di ricordi, oggi si fa l'Interregionale con tutte le difficoltà del caso.

Bisogna sapere che ovunque si vada a giocare ognuno vuole battere l'Avellino per fare un risultato di prestigio. Anche i calciatori devono capire che giocano con la casacca biancoverde e ci vuole molto di più per arrivare a un risultato importante. Non so che disponibilità economiche ha De Cesare, se può rinforzare ulteriormente la rosa, ma anche l'allenatore deve trovare l'assetto giusto di una squadra che ha comunque giocatori importanti già adesso. Ai tifosi dico che devono cercare di capire che c'è bisogno di supporto e non di tensione, perché non tutti riescono a sopportarle. Il pubblico di Avellino è maturo, non è facile ritrovarsi dalla B alla D, bisogna assorbire questa botta e dare una spinta in più alla squadra. Non se ne esce sicuramente creando tensioni o polemiche, i giocatori devono sicuramente capire che devono dare più del massimo per uscire da questa situzione".

Sezione: Focus / Data: Mar 20 novembre 2018 alle 16:02
Autore: redazione TuttoAvellino / Twitter: @tuttoavellinoit
vedi letture
Print