Alberto Bergossi, ex attaccante dell'Avellino, ora agente di diversi calciatori, ricorda un aneddoto che identifica la Legge del Partenio: "La doppietta al Milan? Una bella emozione, quel 4-0, era la prima giornata. partire in quel modo, contro il Milan, fu straordinario. Ricordo il Partenio, era una cosa incredibile. La gente era tutta una sopra l'altra". 
La Legge del Partenio: "Volevo raccontare un episodio, che identifica il significato di questo termine. Ricordo una partita che dovevamo vincere per forza. Non faccio nomi e avversari, per correttezza. Mancavano pochi minuti. Eravamo 0-0, calcio d'angolo per noi.

C'era un arbitro, non troppo alto. Dovevamo aspettare Di Somma per battere il corner. Lo vidi arrivare, non lo scorderò mai. Quando lo racconto agli amici è sempre una evento storico. Di Somma passa vicino all'arbitro e dice "se non dai rigore apro i cancelli". Mi girai per dirgli, ma cosa dici, cosa fai, e lui col dito mi intimava di stare zitto. In poche parole, qualche minuto dopo ci fu dato un rigore e vincemmo". 

Sezione: Focus / Data: Ven 08 dicembre 2023 alle 09:30
Autore: Marco Costanza
vedi letture
Print