La domenica di Fedato è durata 46' (espulso contro il Como), il suo procuratore era al Partenio-Lombardi

13.01.2020 18:46 di redazione TuttoAvellino Twitter:    Vedi letture
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
La domenica di Fedato è durata 46' (espulso contro il Como), il suo procuratore era al Partenio-Lombardi

E' durata soltanto 46 minuti la domenica di Francesco Fedato, ormai noto obiettivo di mercato dell'Avellino. 

Il calciatore del Gozzano ha rimediato due cartellini gialli, uno al 16' del primo tempo, l'altro al primo minuto della ripresa, lasciando i piemontesi in dieci sul difficile campo del Como, poi travolgente con il risultato di 3-0.

Nello stesso momento, il suo procuratore Matteo Coscia era al Partenio-Lombardi ad assistere al match tra l'Avellino e la Vibonese, ma principalmente per continuare a portare avanti la trattativa per il trasferimento in Irpinia dell'esterno offensivo. 

Alla luce delle problematiche emerse in sede giudiziaria, che hanno portato al blocco del mercato (l'avvocato Chiacchio conta di risolvere la questione entro una decina di giorni), l'affare potrebbe rischiare di arenarsi, qualora non ci fossero le condizioni per muoversi regolarmente sul mercato.