Sturno conteso, Pavone: "Versato caparra a Casa Reale, l'Avellino deve chiamare prima noi"

09.07.2020 16:10 di redazione TuttoAvellino Twitter:    Vedi letture
© foto di Francesco Scopece/TuttoLegaPro.com
Sturno conteso, Pavone: "Versato caparra a Casa Reale, l'Avellino deve chiamare prima noi"

L'Avellino sorpassa la Cavese per il ritiro a Sturno e il club metelliano alza la voce, chiedendo rispetto ai biancoverdi. Il direttore generale Giuseppe Pavone, ex uomo mercato dell'Avellino di Zeman e Castillo, intervistato da Radio Punto Nuovo ha dichiarato: “Sono 5-6 anni che andiamo all’Hotel Casa Reale e a fine ritiro informiamo la struttura che torneremo l’anno successivo. A febbraio-marzo di quest’anno abbiamo confermato la nostra presenza e anche versato una caparra. Buonsenso allora vuole che chi vuole andare a Sturno chiami la Cavese. L’Avellino non lo ha fatto. Poi c’è il solito collaboratore che crede di sapere tutto e agisce per conto suo. E’ una mia supposizione, altrimenti questo equivoco non ha motivo di esistere”