Intervenuto a Contatto Sport di Prima Tivvù, il ds della Turris ha parato, Antonio Piedepalumbo, ha parlato del campionato dei corallini e in vista della sfida con l'Avellino di domenica. 
Queste le sue parole: "Il segreto della Turris? Aver tenuto un'ottima ossatura della squadra che ha vinto il campionato di Serie D l'anno scorso, aggiungendo altri 10 elementi tra giovani e persone motivate che vogliono emergere". 
Sulla gara con l'Avellino: "Affronteremo una grande squadra. E' una rosa importante per provare a vincere il campionato o al massimo arrivare ai playoff. Sarà una Turris motivata a mille, determinata, sappiamo che la differenza tecnica è a favore dei lupi e noi la metteremo sull'intensità e la grinta, con ripartenze pericolose. Tifosi? Sarebbe stata una festa per noi a Torre del Greco. Avere una squadra blasonata come l'Avellino sarebbe stato stupendo per i tifosi. Noi manchiamo da quasi 20 anni dalla Serie C e quest'anno con squadre come Bari, Palermo, Catania, Catanzaro, Ternana, e come detto Avellino, sarebbe stata una grande festa. Spero che per fine febbraio si possano riaprire gli stadi e goderci la festa". 
Mercato: "Abbiamo avuto sondaggi di squadre di Serie A e Serie B su Da Dalt e Pandolfi". 

Sezione: L'Avversario / Data: Mar 19 gennaio 2021 alle 11:17
Autore: Marco Costanza
Vedi letture
Print