Castiadas-Avellino 0-4, le pagelle: Alfageme devastante, Morero leader. Tribuzzi: colpi di genio e quantità

03.03.2019 16:21 di redazione TuttoAvellino Twitter:   articolo letto 2628 volte
Castiadas-Avellino 0-4, le pagelle: Alfageme devastante, Morero leader. Tribuzzi: colpi di genio e quantità

Non c'è stata storia a Muravera. L'Avellino si è imposto con un agevole 4-0 sul campo del Castiadas. Tribuzzi: colpi di genio e quantità. Morero leader, Alfageme devastante. Le pagelle di Castiadas-Avellino 0-4. 

 

Viscovo 6 – L’unico brivido glielo crea Alfageme che rischia di metterlo ko in un involontario scontro di gioco. Il Castiadas tira poco e fuori dallo specchio della sua porta.

Betti 6 – Perrotti lo insidia, ne viene fuori alla distanza nonostante un cartellino giallo pericoloso.  

(40’ st Capitanio sv).

Morero 7 – Insuperabile in difesa, almeno un paio di interventi risolutori dall’alto coefficiente di difficoltà. E in area avversaria fa valere i centimetri: quarta marcatura stagionale.  

Dionisi 6.5 – Emerge meno di Morero, ma se l’Avellino non rischia mai il merito è anche suo. Fa buona guardia su Mesina e gli lascia solo un colpo di testa a partita chiusa.

Parisi 6 – Gioca una buona gara, al netto di qualche imprecisione, ma subisce un’altra ammonizione pesante. Deve limare questo difetto.

Tribuzzi 7.5 – Giocate di fino in quantità industriale, ma quando c’è da chiudere i giochi non si fa trovare impreparato. Nono gol in campionato per l’esterno offensivo. E smazza anche l’assist per il poker di Morero.

Matute 6 – Importante in fase di interdizione, ma quando prova a impostare il gioco conferma di non essere in possesso di grosse qualità tecniche. Perfetta, però, l'imbucata per il gol di Alfageme.

Di Paolantonio 6.5 – Sta crescendo sul piano della personalità e il 4-4-2 sembra giovargli. Buona padronanza del pallone.

(22’ st Gerbaudo 6 – Entra a vittoria acquisita, ha bisogno di tornare a essere quello di inizio stagione per togliere il posto a Di Paolantonio).

Da Dalt 6 – Aggressivo in avvio, si spegne e riaccende a intermittenza, ma alla fine partecipa attivamente alla conquista della vittoria con una prestazione di grande intensità.

(42’ st Ciotola sv).

Alfageme 7.5 – E’ entrato negli schemi biancoverdi e si vede. Segna dopo due minuti scappando via al suo avversario, si ripete al decimo servendo a De Vena il pallone del raddoppio. Devastante.

(31’ st Mentana sv).

De Vena 7 - Diciassette centri in campionato. Il suo zampino sulla netta affermazione dei biancoverdi.

(14' st Sforzini 6 – Tanta buona volontà, fa a sportellate con i difensori avversari e prova la conclusione in porta).

All.: Cinelli 6.5 – Il massimo risultato col minimo sforzo. Prepara ottimamente il match, sfruttando le amnesie difensive del Castiadas.