Lega Pro, ritenute fiscali e contributi previdenziali: è ufficiale il differimento al 30 giugno

31.03.2020 13:21 di redazione TuttoAvellino Twitter:    Vedi letture
Lega Pro, ritenute fiscali e contributi previdenziali: è ufficiale il differimento al 30 giugno

La Figc ha ufficializzato il posticipo del termine in cui dovranno essere versate le ritenute fiscali e i contributi previdenziali per le mensilità del bimestre gennaio-febbraio 2020 ai propri tesserati.

"Il Presidente Federale
- vista la delega all’uopo conferita dal Consiglio Federale nella riunione del 10 marzo 2020;
- visto il Comunicato Ufficiale n. 180/A del 10 marzo 2020;
- tenuto conto delle ulteriori disposizioni emanate, per far fronte all’emergenza epidemiologica da COVID-19, con il Decreto Legge n. 18 del 17 marzo 2020 in materia di sospensione dei versamenti delle ritenute e dei contributi previdenziali;
- considerato che, in virtù delle citate disposizioni, il pagamento delle ritenute e dei contributi previdenziali da parte delle Federazioni sportive e delle società affiliate relativo a periodo predefinito è stato differito al 30 giugno 2020, con possibilità di versamento in 5 rate mensili decorrenti dal medesimo mese;
- atteso che la prima scadenza in calendario per il versamento delle ritenute IRPEF, dei contributi INPS e del Fondo Fine Carriera relativi agli emolumenti dovuti ai tesserati, ai lavoratori dipendenti ed ai collaboratori addetti al settore sportivo per le mensilità di gennaio e febbraio 2020, riguarda le società di Serie B e di Serie C, con termine fissato al 16 aprile 2020, dal Comunicato Ufficiale n. 180/A del 10 marzo 2020;
- ritenuto opportuno ed urgente adottare un provvedimento che adegui la prima scadenza in calendario al nuovo termine stabilito dal richiamato decreto legge, riservando ogni altra decisione anche per le scadenze ulteriori, in considerazione del continuo divenire della emergenza Covid -19 e degli atti normativi conseguenti;
- visto l’art. 85 delle NOIF;
- visto lo Statuto Federale

d e l i b e r a

a) il termine del 16 aprile 2020, oggi fissato per le società di Serie B, ai fini del pagamento delle ritenute IRPEF, dei contributi INPS e Fondo Fine Carriera dovuti ex art. 85, lett. B), par. VII delle NOIF, in relazione agli emolumenti del quarto bimestre (1 gennaio e 29 febbraio 2020) ed a quelli precedenti, è posposto al 30 giugno 2020, con possibilità di rateizzazione in 5 pagamenti mensili di eguale importo, decorrenti dal mese di giugno 2020; 
b) il termine del 16 aprile 2020, oggi fissato per le società di Serie C, ai fini del pagamento delle ritenute IRPEF, dei contributi INPS e Fondo Fine Carriera dovuti ex art. 85, lett. C), par. V delle NOIF, in relazione agli emolumenti del quarto bimestre (1 gennaio e 29 febbraio 2020) ed a quelli precedenti, è posposto al 30 giugno 2020, con possibilità di rateizzazione in 5 pagamenti mensili di eguale importo, decorrenti dal mese di giugno 2020.

In deroga all’art. 33, comma 4 del Codice di Giustizia Sportiva, il mancato adempimento di cui alle precedenti lett. a) e b), anche con riferimento alle singole rate, comporta l’applicazione, a carico della società responsabile, della sanzione di cui all’art. 8, comma 1, lett. g) del Codice di Giustizia
Sportiva, di almeno 2 punti in classifica, da scontarsi nella stagione sportiva 2020/2021".