Come di consueto, Massimo Piscedda, allenatore della "B ITALIA", commenta la giornata di campionato giocata nel week-end, mettendo in evidenza i giovani che si sono messi particolarmente in mostra: "In questa ultima giornata abbiamo notato la valorizzazione delle squadre rivelazione che continuano a fare punti (Spezia, Frosinone, Carpi, lo stesso Lanciano, che, tra l'altro, ha perso solo una volta), e se la stanno giocando con le più accreditate (Livorno, Bologna e Catania, anche se quest'ultima è un po' in ritardo). Onore veramente a queste squadre.
I giovani che mi sono piaciuti di più in questa 13ima giornata sono tre. Tutti e tre terzini destri. Per la classe '93 mi è piaciuto molto Francesco Zampano del Pescara, poi c'è il classe '94 Francesco Belli della Virtus Entella e Simone Petricciuolo (classe '95), che ha esordito, domenica scorsa, con l'Avellino.

Gli ultimi due arrivano da club della Lega Nazionale Dilettanti. Belli viene dalla Pistoiese e Petricciuolo dal Savoia calcio (é cresciuto nelle giovanili della AS Roma, con la quale ha vinto il titolo di campione d'Italia Primavera, nda). Onore a questa categoria che ha puntato sui giovani. Complimenti".

Sezione: News / Data: Mer 12 novembre 2014 alle 16:07 / Fonte: legaserieb
Autore: Ugo De Mattia
vedi letture
Print