Nel giorno in cui c'è stato l'avvicinamento in panchina tra De Gennaro e Robustelli, la Scandone può almeno rifiatare sotto il profilo societario. Scongiurato il rischio fallimento. Il 25 marzo si sarebbe dovuta svolgere una udienza presso il Tribunale di Avellino, ma un creditore del club ha ritirato l'istanza di fallimento. Un sospiro di sollievo che si scontra sul drammatico momento della squadra sempre più vicina a una retrocessione dalla Serie B.
Sezione: Basket / Data: Lun 22 marzo 2021 alle 16:34
Autore: redazione TuttoAvellino / Twitter: @tuttoavellinoit
Vedi letture
Print