Avellino che debutta in campionato contro la Meta Formia di Gianni Di Rocco. Biancoverdi che devono partire con il piede giusto per dimezzare il meno sei.

Tamburrini e Laguzzi per gli ospiti sono pimpanti, in casa irpina, invece Costa e Riccio con il supporto di Monina cercano di arginare i pontini (8-10 al 6'). Ani a referto, bomba per Longobardi che diventa un fattore e due per Riccio. Back-door di Marzaioli, Scandone che a pochi secondi dalla fine dei primi 10' è avanti di uno (19-18). Due per Mraovic. 21-18 al 10'.

Bomba di Marzaioli, Avellino allunga. Formia fortunata dall'arco con Cimminella (26-21 al 23'). Marzaioli e Galipò allungano il vantaggio della Scandone (30-21 al 15'). Di Prospero e Tamburrini a segno per i laziali. Mazzarese si sblocca. Ancora due per Di Prospero e romei Avellino. Due per Monina e Verazzo ed un libero per Riccio. Ancora Riccio per Avellino (37-31 al 19'). Due di Riccio. 39-33 al 20'.

Polveri bagnate nel terzo periodo si resta al 24 sul 39-33. Tripla di Marzaioli, due invece per Verazzo. Ianuale di Formia a referto, Costa fa uno su due, Avellino attacca male il ferro. Sagra dell'errore nel terzo quarto. Roster sottotono. Riccio allunga ancora sulla sirena. 49-40 al 30'.

Due triple per la Meta con Cimminella e Longobardi, Ani e Galipò per Avellino. Due bombe da ambo le parti con Ani e Cimminella, poi arresto e tiro a segno per Costa. Fallo e canestro per Tamburrini, match apertissimo a tre dal temine (58-54). Marzaioli fa respirare i lupi. Timeout per Di Rocco. Magia di Marzaioli e due per Ani. Marzaioli è un fattore. Buona la prima per De Gennaro 66-60 per i lupi il finale. 

Sezione: Basket / Data: Dom 29 novembre 2020 alle 19:50
Autore: Alfonso Marrazzo
Vedi letture
Print