In Sicilia dodici squadre non vogliono riprendere le attività: ecco chi sono

23.04.2020 16:45 di Alfonso Marrazzo   Vedi letture
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
In Sicilia dodici squadre non vogliono riprendere le attività: ecco chi sono

Le sopracitate compagini hanno chiesto al comitato regionale la sospensione definitiva del campionato in corso. Le società ritengono che non si possano terminare i campionati, ostinandosi a proseguire senza l’assoluta sicurezza sanitaria. I Presidenti delle dodici compagini ritengono e sperano che ciò possa essere da indirizzo per la decisione che dovranno prendere gli organi preposti. La lettera è stata spedita in data 15 aprile al comitato regionale Sicilia. Da sottolineare la mancanza del Paternò, primo in classifica nel giorine B, tra i mittenti della richiesta scritta.

Ecco i club:

AciCatena, Atletico Catania, Carlentini, Città di Rosolini, Enna, Mascalucia San Pio X, Ragusa, Palazzolo, Santa Croce, Real Siracusa Belvedere, Sporting Pedara e Città di Scordia (girone a)