Città di Anagni-Avellino, vincere per continuare la risalita. Presentazione gara e probabile formazione

20.01.2019 09:00 di Ugo De Mattia  articolo letto 1535 volte
Città di Anagni-Avellino, vincere per continuare la risalita. Presentazione gara e probabile formazione

La vittoria con l'Anzio aveva riportato ottimismo ed entusiasmo in casa Avellino, nonostante le distanze rimaste praticamente invariate rispetto alla capolista Lanusei. A rovinare però la vigilia della sfida al Città di Anagni ci ha pensato il caos scoppiato intorno al nome di Luis Alfageme. L'attaccante proveniente dalla Casertana, candidato ad essere l'autentico colpo ad effetto della campagna acquisti della società biancoverde, rischia di saltare a causa della mancata convalida del tesseramento. L'intoppo burocratico sarebbe legato alla cittadinanza del calciatore. Sul caso se ne saprà di più nei prossimi giorni.

Ora testa solo al Caslini di Colleferro, dove l'Avellino si ritroverà ad affrontare una formazione reduce dalla vittoria in trasferta nel turno infrasettimanale con il Cassino, e che viaggia con tre punti di vantaggio sulla zona play-out. Tra i convocati per la sfida in terra laziale non figurano oltre al già citato Alfageme anche gli infortunati Ciotola, Longobardi e Carbonelli. Fuori per scelta tecnica Patrignani e Mithra, mentre Tompte è stato aggregato alla Juniores. 

Confermato il modulo che sarà il 4-3-3. Tra i pali tornerà il giovane Viscovo, alla seconda apparizione con la maglia biancoverde. In difesa si rivede al centro la coppia composta dal capitano Morero e Dondoni. Corsie esterne affidate invece a Omohonria, in ballottaggio con Dionisi, ed il sempre presente Parisi.

A centrocampo Bucaro non può fare a meno della presenza di Di Paolantonio in cabina di regia. Il centrocampista dovrebbe essere affiancato in mediana da Matute e Gerbaudo come anticipato ieri da Bucaro. L'ex Juventus Primavera potrebbe scendere in campo tra i titolari nel caso in cui il tecnico biancoverde dovesse optare per l'utilizzo del terzino under.

In avanti tutto ruota intorno alle condizioni di De Vena. Il 10 ex Casertana potrebbe stringere i denti e fare reparto con gli esterni Tribuzzi e Da Dalt. In caso contrario pronto Sforzini, che andrebbe a completare il tridente.

Arbitrerà il match il sig. Eugenio Scarpa della sezione di Collegno. Il fischietto piemontese sarà coadiuvato dai guardalinee Enrico Songia di Bra e Aniello Giordano di Alessandria. Calcio d'inizio alle ore 14:30, allo stadio Caslini di Colleferro.

Probabile formazione

Avellino (4-3-3): Viscovo; Omohonria​​​​, Morero, Dondoni, Parisi; Matute, Di Paolantonio, Gerbaudo; Tribuzzi, Sforzini, Da Dalt. All.: Bucaro.