A seguito del debito che l'Avellino Calcio avrebbe accumulato nei confronti dell'Amministrazione Comunale di Avellino, il Presidente Walter Taccone dalle colonne de "Il Mattino" precisa: «I lavori ci sono costati complessivamente 740mila euro, 60mila le spese tecniche e 60 mila i piccoli ritagli al manto erboso imposti dalla Lega lo scorso febbraio. Tutte cifre alle quali va aggiunta l'IVA. In più sarà necessario rifare tutto il terreno di gioco, come ci è stato richiesto sempre dalla Lega. Dunque non penso proprio di essere io in debito.

Forse c'è stato un errore e mi auguro che presto si possa trovare una soluzione. Dopo anni di buio abbiamo riportato l'Avellino dove merita, ridando prestigio e decoro alla nostra provincia nel calcio che conta. Per questo meritiamo maggiore rispetto e considerazione».

Sezione: Copertina / Data: Mer 25 giugno 2014 alle 09:05
Autore: Redazione Web
vedi letture
Print