Vincenzo Montella, legato a Capuano da una sincera amicizia, ha parlato ai microfoni di PrimaTivvù: "Con Eziolino ci conosciamo da tanti anni. Io ne avevo 13, lui era poco più grande di me. Poi col tempo, a causa delle rispettive carriere, ci siamo persi di vista ma ci sentiamo spesso. So quanto ci teneva ad allenare l'Avellino e sta ottenendo buoni risultati. È un legame perfetto. Capuano è una persona focosa, Avellino una piazza calda che aveva bisogno di essere rianimata. A Eziolino devo tanto ai tempi di Empoli, sono tanti gli aneddoti e i ricordi che ci legano. La Lega Pro sta stretta all'Avellino, l'augurio è che possa risalire quanto prima".
Sezione: Copertina / Data: Mar 07 aprile 2020 alle 12:13
Autore: redazione TuttoAvellino / Twitter: @tuttoavellinoit
Vedi letture
Print