ESCLUSIVA - De Vena: "A Lanusei per vincere, vogliamo il primo posto. Su Afageme e il futuro..."

06.02.2019 15:00 di Ugo De Mattia   Vedi letture
ESCLUSIVA - De Vena: "A Lanusei per vincere, vogliamo il primo posto. Su Afageme e il futuro..."

Prima stagione ad Avellino per Alessandro De Vena, che in breve tempo sta diventando tra i calciatori di spicco della rinascita targata Sidigas-De Cesare. Durante la scorsa estate Graziani gli ha affidato la maglia numero dieci, e l'attaccante ex Casertana sta ripagando in termini di reti e prestazioni. Con l'avvento di Bucaro sulla panchina biancoverde, De Vena si è poi visto costretto a reinvetarsi prima punta, ma il risultato non cambia: sono quindici le reti messe a segno in biancoverde fino ad oggi. L'attaccante ha parlato ai microfoni di TuttoAvellino.it, in vista del big match con il Lanusei: "Sicuramente siamo carichi e vogliosi di far proseguire la striscia positiva che è ricominciata con l'Atletico. Affronteremo una squadra forte, ma non li temiamo. Dobbiamo fare in modo di scendere in campo con la giusta concentrazione, facendogli capire dal primo minuto che vogliamo vincere la partita. Siamo un gruppo che vuole ribaltare la situazione attuale".

Cosa è mancato all'Avellino per poter competere per il primo posto?
"Forse la consapevolezza di essere una squadra forte, che con il tempo stiamo acquisendo. Cercheremo di metterlo  in pratica. Crediamo ancora di poterlo vincere questo campionato. Sabato ci sarà una partita importante e andremo in campo per fare risultato".

Sei felice a livello personale del  contributo che stai dando alla squadra?
"Sono contento di questo, ma credo che posso dare sempre di più. Non solo in termine di reti".

Caso Alfageme, la squadra come ha vissuto questo periodo?
"Ci credevamo e speravamo tutti in un esito positivo. Siamo tutti felici di questa sentenza. Lui stava comunque vivendo un periodo particolare, non sapendo se sarebbe mai sceso in campo con la maglia dell'Avellino. Ha accolto con gioia questa notizia positiva e sono sicuro darà il proprio contributo".

Hai giocato con Alfageme già a Caserta, come pensi possiate integrarvi in campo?
"Le decisioni spetteranno al mister, ma sono sicuro verrà utilizzato per il bene della squadra. Darà sicuramente un grande contributo, essendo un calciatore di categoria superiore".

Il tuo futuro potrebbe essere ad Avellino?
"Mi trovo bene qui, abbiamo una grande tifoseria e sono in un gruppo importante. Spero di rimanere in biancoverde a lungo".