Ignoffo: "L'Avellino farà bene. Parisi? Ha bisogno di giocare con continuità"

16.09.2020 15:50 di redazione TuttoAvellino Twitter:    Vedi letture
© foto di Andrea Rosito
Ignoffo: "L'Avellino farà bene. Parisi? Ha bisogno di giocare con continuità"

Intervistato da Radio Punto Nuovo, l'ex tecnico dell'Avellino, Giovanni Ignoffo, ora allenatore del Siracusa in Eccellenza siciliana, ha detto la sua opinione in merito al nuovo Avellino che si sta costruendo, parlando anche in merito della vicenda Fabiano Parisi che sta dividendo l'opinione pubblica ad Avellino. 

Queste le parole di Giovanni Ignoffo: "Il legame con la città resta intatto. Continuo a ricevere messaggi da tifosi e amici e sono contento che ci sia sempre tanto affetto e stima. Io ho sempre dato tutto per questi colori e li porterò sempre nel cuore. Credo che si sta allestendo un'ottima squadra per la categoria. L'Avellino ha fatto ottimi colpi, di spessore e di livello e bisognerà attendere ancora qualche giorno per il botto finale. Di Somma sa quello che fa e l'Avellino è in ottime mani. Sto seguendo il mercato di Serie C, si stanno muovendo molto al Nord, ma anche il Bari e il Palermo  stanno iniziando a fare i primi colpi. Sarà un girone C pazzesco, tutto da seguire. L'acquisto di Maniero? E' un colpo da 90 per la Serie C. E' uno che ha il gol nel dna. Tre anni di contratto sono tanti, perchè di solito in queste categorie oltre i 2 anni non si va e questo fa pensare che erano le uniche condizioni per prenderlo".

Ignoffo parla anche delle due punte di peso in avanti: "Maniero con Bernardotto possono ben integrarsi. L'allenatore penso sia convinto delle due punte centrali, sicuramente due arieti davanti tengono impegnate molto le difese e permettono anche inserimenti di centrocampisti. L'Avellino inoltre ha preso diversi centrocampisti bravi ad inserirsi non a caso. Penso che gli spazi che creeranno le due punte possano essere importanti per inserimenti da dietro". 

Infine parole sulla vicenda Parisi: "Parisi? Sto leggendo che è una vicenda che ha spaccato un pò la piazza. Credo che la situazione sia ben gestita da una persona che conosco e che sicuramente farà il bene per il ragazzo. Fabiano ha bisogno di serenità e soprattutto ha bisogno di giocare con continuità per crescere: lo ha dimostrato sia con me che l'anno prima in D. Se dovesse andare all'Empoli spero possa giocare. Successe qualcosa in Paganese-Avellino? Con Parisi non è successo niente, all'inizio mi sembra che non giocò quella partita e poi lo misi a gara in corso. Neanche in coppa successe nulla. Non so perchè siano state citate queste partite".